Sabato, 20 Luglio 2024
Misure anti-covid

Green pass e nuove regole: sarà obbligatorio per andare dal parrucchiere o estetista

Gli operatori dovranno quindi verificare la validità del certificato non solo per i dipendenti, come già fanno, ma anche per i clienti

Da giovedì per andare dal parrucchiere, dall’estetista, dal tatuatore, dal piercer ma anche da chi si occupa dei nostri animali domestici occorrerà il green pass base, quello che si ottiene anche con il tampone. Gli operatori dovranno quindi verificare la validità del certificato non solo per i dipendenti, come già fanno, ma anche per i clienti. Un provvedimento senza alcun dubbio impegnativo per i commercianti, specie per le tante micro e piccole imprese del settore, ma che l'associazioni hanno sposato con la speranza che possa essere utile per scongiurare definitivamente il rischio di nuove chiusure. 

La misura è stata introdotta dall’ultimo decreto entrato in vigore dall’8 gennaio e gli operatori già si stanno organizzando per effettuare i controlli, ma soprattutto per avvisare in anticipo di questa misura la loro clientela tramite tutti i canali disponibili: Whatsapp, sms e social. Cna Forlì, ad esempio, ha pubblicato sul proprio sito web un esempio di cartello da scaricare ed esporlo in modo da avvisare i clienti delle nuove disposizioni. 

L’obbligo resterà in vigore fino al 31 marzo, le multe per i trasgressori vanno dai 400 ai mille euro. Se è un lavoratore a non avere la certificazione verde è prevista l’assenza ingiustificata, senza diritto allo stipendio, fino alla presentazione del green pass. Nel caso in cui il dipendente acceda al luogo di lavoro senza pass, il datore di lavoro deve effettuare una segnalazione alla Prefettura ai fini dell’applicazione della sanzione amministrativa. Che in questo caso è più salata: si va dai 600 ai 1.500 euro di multa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Green pass e nuove regole: sarà obbligatorio per andare dal parrucchiere o estetista
ForlìToday è in caricamento