Zigzagava in viale dell'Appennino: aveva un tasso alcolemico record

L'auto aveva una ruota sfasciata, probabilmente per un impatto contro un cordolo di un marciapiede o rotonda. Al termine degli accertamenti, la vettura è stata posta sotto sequestro

Zigzagava pericolosamente mentre si trovava alla guida della sua vettura. Un automobilista in transito, che ha assistito alla scena, non ha esitato a chiedere l'intervento del 113. Una giovane è stata denunciata a piede libero dagli agenti della Volante della Questura di Forlì per guida in stato d'ebrezza. L'episodio è avvenuto all'alba di lunedì, intorno alle 5.30. Tutto ha avuto inizio quando un cittadino, mentre percorreva viale dell'Appennino, ha sorpreso un'auto procedere con andatura pericolosa.

Immediatamente si sono attivati gli uomini del comando di Corso Garibaldi, che hanno intercettato il mezzo segnalato a San Varano. Al volante vi era una ragazza, sorpresa con un tasso alcolemico di 2,60 grammi per litro, ben cinque volte oltre il limite di legge fissato in 0,50. L'auto aveva una ruota sfasciata, probabilmente per un impatto contro un cordolo di un marciapiede o rotonda. Al termine degli accertamenti, la vettura è stata posta sotto sequestro ai fini della confisca, mentre per la giovane, oltre alla denuncia, anche il ritiro della patente.

Potrebbe interessarti

  • Top Hairstylist in città: scopri a chi affidare il tuo prossimo cambio di stile

  • Cattivi odori addio: ecco come pulire i bidoni della spazzatura

  • Evitare la bolletta salata in estate con questi 3 suggerimenti

I più letti della settimana

  • Giovane harleysta morto sulla Cervese, la fidanzata in prognosi riservata. C'è un testimone della sciagura

  • Va alla scoperta delle bellezze rurali, un infarto lo uccide: la vittima è un volto noto di Forlì

  • Tragico incidente all'alba: quattro morti, tra loro due fratelli minori

  • Tragedia nella notte: si schianta contro un albero, muore una 26enne

  • Ancora sangue sulle strade: sciagura in serata, muore un 28enne forlivese

  • Dramma sulla Cervese, incredulità e dolore: gli amici ricordano il "gigante buono"

Torna su
ForlìToday è in caricamento