menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Notte di Halloween, i soliti danni. Sequestrati 450 botti a 5 ragazzini

Halloween come ogni anno non porta solo dolcetti o scherzetti. In diversi casi si è oltrepassato il limite ed il divertimento è sfociato in vero e proprio vandalismo. Sono stati segnalati problemi ad auto in sosta

Halloween come ogni anno non porta solo dolcetti o scherzetti. In diversi casi si è oltrepassato il limite ed il divertimento è sfociato in vero e proprio vandalismo. Sono stati segnalati problemi ad auto in sosta e cassonetti dei rifiuti oltre ad allarmi attivati per gli scoppi dei petardi. Sono decine le chiamate pervenute alla Centrale Operativa della Polizia Municipale per disturbo legate all’utilizzo di botti e prodotti pirotecnici nella serata di Halloween.

Verso le ore 20 in piazza Saffi, da dove sono arrivate al comando di corso della Repubblica numerose segnalazioni, la pattuglia ha sequestrato oltre 450 botti di varia natura a 5 adolescenti. Si tratta di 3 ragazzi di nazionalità ucraina e 2 ragazzi di nazionalità bulgara, 3 quattordicenni ed 2 quindicenni. I giovani sono stati affidati ai rispettivi genitori e per questi è scattata la sanzione prevista dalla vigente ordinanza contro i botti firmata dal Sindaco Balzani che va da euro 25 a 500 e valida fino a tutto febbraio 2012.

Da accertare altresì, secondo la tipologia dei prodotti sequestrati, la provenienza e da chi gli stessi siano stati acquistati al fine di verificare se siano stati rispettati, anche da parte del rivenditore, i limiti di età previsti dalla legge. Nel quartiere di Coriano, vicino alla scuola “La Nave” ignoti hanno abbattuto una piccola centralina dell’Enel, divelto una fontana e danneggiato alcuni cestini per i rifiuti.

Numerose le scatole vuote di petardi lasciate sparse nell’area verde. Tra i botti preferiti spiccano i cosiddetti “Magnum”, in passato vietati ai minori ed ora di libera vendita. C’è chi martedì mattina si è svegliato con i citofoni imbrattati con schiuma da barba. Rispetto allo scorso anno i danni sono stati comunque inferiore. Anche se davanti a tale scempio non resta che scuotere la testa e capire perché non ci possa divertire senza far danni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento