Happy Family fa il pieno di bambini, famiglie e divertimento

Domenica le ultime ore per non perdere il ricco programma della manifestazione allestita presso la Fiera di Forlì

Palloncini colorati lanciati al cielo dagli alunni della scuola elementare “San Giuseppe” di Lugo, in ricordo di Pier Antonio Nannini, presidente e amministratore delegato della Fiera di Forlì scomparso nell’ottobre scorso, che per primo contribuì a far nascere una manifestazione ormai punto di riferimento per l’intera Romagna. Poi il taglio del nastro, affidato al sindaco Davide Drei, alla presenza di numerose autorità della città e di una rappresentanza delle pallavoliste della Volley 2002 e degli atleti del Porto Robur Costa.

Si è aperta in grande sabato mattina la terza edizione di Happy Family Expo, l’evento fieristico che fino a domenica dà risalto alle attività organizzate da scuole, compagnie teatrali, associazioni culturali, sportive e di volontariato del territorio, in un’ottica di valorizzazione delle diverse risorse. Genitori, nonni ma, soprattutto, una fiumana di bambini hanno affollato fin dalle prime ore della mattina i padiglioni di via Punta di Ferro: trucca bimbi, giochi, prove sportive, letture animate, sperimentazioni culinarie. Le attività e i laboratori, tutti proposti gratuitamente, sono innumerevoli e fanno della rassegna forlivese un evento entusiasmante che consente di osservare nuove idee e conoscere tante dinamiche realtà.

Proprio questo l’aspetto che il sindaco Davide Drei ha voluto sottolineare: “Quella di Happy Family è un’esperienza bellissima capace di dimostrare il meglio che il territorio offre, sia in termini di prodotti che di servizi per la famiglia, nei quali non ci sentiamo secondi a nessuno e per i quali continuiamo a lavorare nell’ottica di migliorare ancora”. “Siamo molto soddisfatti – ha aggiunto il presidente della Fiera di Forlì, Guido Sassi – perché Happy Family è una grande festa capace di coinvolgere e far divertire grandi e piccini. Se oggi siamo la più grande manifestazione del Centro Italia dedicata ai bambini, ai genitori, al mondo della scuola e dell’educazione ludica, è soprattutto grazie al lavoro di chi mi ha preceduto che per primo ha creduto nel progetto”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quelle di domenica 1 marzo sono le ultime ore per visitare i 20mila metri quadrati, suddivisi in 7 aree tematiche, e lasciarsi coinvolgere da laboratori, workshop, corsi, attività, spettacoli e baby dance. Dalle arti marziali al pattinaggio, dal basket alla pallavolo, dalla scherma all’arrampicata, è ricchissimo il programma che attende i veri protagonisti della giornata: i bambini, il loro entusiasmo e la voglia di giocare e imparare insieme.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perde l'equilibrio e sbatte contro la roccia: la giornata al fiume finisce in tragedia, muore una ragazza

  • Il tuffo in mare si trasforma in tragedia: giovane muore sotto gli occhi degli amici

  • Auto si schianta contro un camion: due feriti gravi, 16enne in terapia intensiva

  • Covid-19, tornano ad aumentare i casi attivi: a Forlì due nelle ultime 24 ore

  • Scuole: ragioneria raddoppia le prime, lo Scientifico con una succursale. "Didattica a distanza a rotazione"

  • Fa una gita con gli amici e inciampa in una radice: portata al 'Bufalini' in elicottero

Torna su
ForlìToday è in caricamento