menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Hera, bolletta più semplice per circa 140mila clienti del territorio di Forlì-Cesena

A partire dai prossimi giorni, dunque, i clienti riceveranno in bolletta il solo “quadro sintetico”, contenente tutti gli elementi essenziali che indicano la spesa corrispondente ad ogni fornitura e relative componenti

Da novembre le bollette sono più semplici, brevi e facili da leggere. In anticipo rispetto alle indicazioni contenute nella delibera dell’Autorità per l’Energia Elettrica, il Gas e il Sistema Idrico (AEEGSI) - in vigore da gennaio 2016 - Hera Comm ha già provveduto ad “alleggerire” il carico di informazioni contenute nella bolletta, trasformandola in un documento di più immediata comprensibilità. Quanto richiesto dall’Authority per i clienti serviti in regime di tutela, è stato esteso da Hera Comm anche ai clienti a libero mercato.

A partire dai prossimi giorni, dunque, i clienti riceveranno in bolletta il solo “quadro sintetico”, contenente tutti gli elementi essenziali che indicano la spesa corrispondente ad ogni fornitura e relative componenti. Le informazioni di dettaglio – vale a dire la descrizione analitica delle voci che determinano la spesa – saranno fornite gratuitamente solo a chi ne farà esplicita richiesta al servizio clienti di Hera Comm, attraverso i diversi canali disponibili (call center e sportello clienti), così come previsto dalle norme emanate da AEEGSI.
L’iniziativa è stata spiegata nei mesi scorsi a tutti i clienti tramite apposite comunicazioni e riguarda oltre un milione di clienti di Hera Comm su tutto il territorio nazionale, di cui circa 140mila nel solo territorio della provincia di Forlì-Cesena.

“Oltre ad ottemperare alle disposizioni dell’Authority - dichiara Cristian Fabbri, amministratore delegato di Hera Comm – da sempre cerchiamo di migliorare i nostri servizi al cliente. In questo caso, ad esempio, abbiamo fatto in modo che la bolletta venisse semplificata per tutti, non soltanto per coloro che vengono serviti in regime di tutela. Favorire la comprensione di un documento come la bolletta – prosegue Fabbri – costituisce un elemento di trasparenza verso il mercato ed è fondamentale per stabilire un solido rapporto di fiducia con il cliente, al quale è importante fornire le informazioni che gli interessano maggiormente, in una forma quanto più comprensibile. Per questo motivo - conclude l’AD di Hera Comm - abbiamo aggiornato anche la guida alla lettura della bolletta, già disponibile on-line e presso gli sportelli clienti. E tutti i nostri canali di contatto sono a disposizione dei clienti per fornire ulteriori indicazioni a chi ne avesse bisogno”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento