menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I 100 anni del forlivese Elpidio, compleanno tra familiari, amici e una marea di ricordi

Sposato con due figlie, 6 nipoti e 9 pronipoti (è in arrivo il decimo), il patriarca ha soffiato le cento candeline sulla torta

Anche se nel 2018 in Italia la speranza di vita alla nascita ha raggiunto il massimo storico con 82,3 anni (nel panorama europeo, il Belpaese, insieme alla Francia, detiene il record del numero di ultracentenari), compiere cent’anni rimane un risultato straordinario.

Il 22 giugno scorso ha raggiunto e superato l’invidiabile traguardo il forlivese Elpidio Rava. Sposato con due figlie, 6 nipoti e 9 pronipoti (è in arrivo il decimo), il patriarca ha soffiato le cento candeline sulla torta in un momento di gioia incontenibile, attorniato da familiari e amici nella grande casa di Pieve di Corleto (Faenza), dove è nato nel 1920. “Ancora in ottima salute e lucidissimo – racconta la figlia minore Vincenza - ha intrattenuto i presenti con la marea di ricordi e fatti di cui è portatore e testimone, sin nei minimi particolari”. Trasferitosi a Forlì appena finita la guerra, Elpidio Rava apre nei primi anni Cinquanta la filiale della Cassa dei Risparmi a Villafranca. Lì ha lavorato per più di 25 anni, portando l’agenzia ad un eccellente livello per entità dei depositi ed investimenti. 

“La sua grande passione è sempre stata la campagna – continua Vincenza - al punto che nel tempo libero dal lavoro in banca si è prodigato nella cura dell’azienda agricola, che si sviluppava tra i Comuni di Forlì e Faenza”. Sempre l’amore per l’agricoltura l’ha portato per molti anni ad essere consigliere della Cantina Sociale di Forlì, ma anche membro del consiglio e poi presidente della cooperativa di ortofrutta Cofor di Forli e infine consigliere della Cooperativa PAF di Faenza, oggi Agrintesa. Molto attento anche al sociale, Rava ha operato all’interno dell’Opera Pia Istituto Prati di Forlì e dell’Associazione “San Vincenzo De' Paoli”. Consulente della Curia vescovile di Forlì, ha collaborato con monsignor Livio Lombardi, parroco del Duomo, nei lunghi anni in cui il sacerdote ha guidato l’Istituto diocesano Sostentamento del Clero. Fratello dell’avvocato Gian Luigi Rava e cugino del campione mondiale di ciclismo Ercole Baldini, presente ai festeggiamenti, è il suocero del noto pittore forlivese Franco Vignazia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento