I Lions doneranno un cane guida: avviata una raccolta fondi

E' stata attività una raccolta fondi finalizzata all’acquisto di un cane guida da donare ad una persona non vedente

Venerdì al Grand Hotel Forlì si è tenuto un intermeeting che ha coinvolto diversi Club Lions del territorio (Forlì Host, Forlì Valle del Bidente, Forlì Giovanni de’ Medici, Forlì Cesena Terre di Romagna e Valle del Savio) e che ha avuto come tema il Servizio Nazionale Cani Guida Lions ed in particolare l’attività del Centro Addestramento di Lambiate (Milano). Tale struttura, promossa dai Lions Italiani, si occupa dell’allevamento e dell’addestramento dei cuccioli, al fine di farli diventare cani guida, che i Lions doneranno a persone non vedenti. Nel corso della serata, coordinata da Leo Gaspari, lions forlivese responsabile di tale progetto per l’area Romagna, e stato proiettato un video che ha illustrato le attività del Centro di Lambiate e intervenuto Frederic Gebhard, professionista milanese ipovedente, accompagnato dal suo cane guida Elvis, che ha raccontata la sua esperienza di vita ed il rapporto con il suo amico a 4 zampe. E' stata attività una raccolta fondi finalizzata all’acquisto di un cane guida da donare ad una persona non vedente. Per chi fosse interessato a dare il proprio contributo si può contattare il referente del service Leo Gaspari (3480813120).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata torna in Corso della Repubblica: colpaccio con soli 3 euro

  • Nuova avventura imprenditoriale per il "Big Boss": il re degli hamburger rilancia uno storico ristorante

  • L'ospedale "Morgagni-Pierantoni" di Forlì torna in televisione in prima serata sulle reti Rai

  • E' in Rianimazione per la meningite, scatta la profilassi per ben 80 persone entrate in contatto col malato

  • Due concorsi per una settantina di posti nel pubblico impiego, la Cgil organizza la formazione

  • Nuovo caso di meningite: paziente ricoverato in Rianimazione. Scattata la profilassi

Torna su
ForlìToday è in caricamento