menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Blocco Studentesco protesta contro Avm: "Basta speculare"

"Vogliamo denunciare i disagi in termini di costi e collegamenti che gli studenti forlivesi devono affrontare quotidianamente", afferma Gianluca Villani, responsabile cittadino del Blocco Studentesco

Da Parma a Forlì, passando per Reggio e Bologna. Il Blocco Studentesco torna a dar voce agli studenti con proposte e proteste: dal progetto ‘fratello sole’, alla questione ‘giovinezza al potere’, dalla sicurezza ai problemi dei trasporti per le scuole. “Vogliamo ancora una volta affermarci come unico movimento a fianco degli studenti – commenta Stefano Virgili, responsabile regionale del Blocco Studentesco - per dar risalto sia alle nostre idee sia per smuovere le istituzioni laddove ci sono problemi; ecco perchè abbiamo deciso di fare azioni su tematiche diverse ma tutte nello stesso giorno”.

“Forti dei buoni risultati elettorali – continua Virgili - ci sentiamo sempre più protagonisti nelle scuole, come unico movimento che fa del sindacalismo studentesco un punto di forza: nei momenti felici la gioventù di una nazione riceve gli esempi, nei momenti difficili li dà”. Davanti al Liceo scientifico Fulcieri il Blocco Studentesco Forlì ha esposto uno striscione con sopra scritto “AVM: basta speculare sugli studenti".


"Vogliamo denunciare i disagi in termini di costi e collegamenti  che gli studenti forlivesi devono affrontare quotidianamente. - afferma Gianluca Villani, responsabile cittadino del Blocco Studentesco -. Il nostro movimento si muove e si muoverà dentro le scuole per difendere quello che la privatizzazione del trasporto pubblico locale ci sta togliendo. Invitiamo tutti gli studenti a firmare la petizione on-line sulla nostra pagina Fabebook: aiutateci nel difendere i vostri diritti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento