menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il consulente: "Manduca capace di intendere", e lui reagisce in aula

Ennesima puntata nel processo a Udine che vede imputato Vincenzo Manduca, l'uomo di Santa Sofia che ha ucciso a coltellate Lisa Puzzoli a Basiliano, in Friuli, l'ex fidanzata che aveva troncato la relazione

Ennesima puntata nel processo a Udine che vede imputato Vincenzo Manduca, l'uomo di Santa Sofia che ha ucciso a coltellate Lisa Puzzoli a Basiliano, in Friuli, l'ex fidanzata che aveva troncato la relazione e che con Manduca aveva avuto anche una bambina. In aula, nel tribunale di Udine, l'uomo ha avuto una reazione che ha costretto il presidente del collegio giudicante Angelica Di Silvestre a bacchettarlo, ricordandogli che non può intervenire a suo piacimento.

La reazione di stizza di Manduca è arrivata quando, nel corso del processo, la consulente della parte civile, la famiglia di Lisa, ha affermato il suo pieno appoggio alla tesi del consulente della Procura che parla di piena capacità di intendere e volere nel momento in cui, il 7 dicembre 2012, Manduca partì da Santa Sofia per raggiungere e uccidere l'ex.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento