Il covid ha stravolto le abitudini dei piccoli comuni: l'esempio di Santa Sofia e il ricorso alle tecnologie

Le amministrazioni pubbliche giocano un ruolo importante tra cittadini e istituzioni e nei piccoli comuni come quello di Santa Sofia il rapporto tra i cittadini e gli uffici è sempre stato all'ordine del giorno

Il 2020 che si avvia alla conclusione è stato difficile sotto tanti punti di vista e sicuramente una delle prove più ardue da affrontare è stata l’interruzione temporanea dei contatti sociali tra le persone. Questo aspetto si è visto anche all'interno degli Uffici Comunali: le amministrazioni pubbliche giocano un ruolo importante tra cittadini e istituzioni e nei piccoli comuni come quello di Santa Sofia il rapporto tra i cittadini e gli uffici è sempre stato all'ordine del giorno, visto che per qualsiasi richiesta e/o informazione siamo ancora abituati a recarci quotidianamente presso gli uffici pubblici.

L'emergenza sanitaria ha stravolto e cambiato anche queste abitudini e l'amministrazione comunale di Santa Sofia ha dovuto da un lato regolamentare l'accesso agli uffici, chiedendo ai cittadini di fissare appuntamenti e preferire contatti via telefono o via email, dall'altro adeguare gli uffici pubblici installando barriere protettive in plexiglass ed acquistando personal computer portatili, webcam e cuffie con microfono per garantire la sicurezza e, ove possibile, agevolare lo smart working.

"Ovviamente, visti i tempi di emergenza, abbiamo agito il più rapidamente possibile - sottolinea l'asssssore al Bilancio, Matteo Zanchini - e grazie a risorse statali riconosciute ai comuni per lo svolgimento delle funzioni fondamentali con la legge 34 del 2020 articolo 106 abbiamo acquistato dotazioni indispensabili allo svolgimento delle attività dei dipendenti comunali con una spesa di circa 5.300 euro, a cui si aggiungono circa 11.000 spesi per l'adeguamento della Sala del Consiglio. Voglio, poi, ricordare che alcune settimane fa anche la farmacia comunale era stata coinvolta in un ammodernamento dei sistemi hardware e software sicuramente necessari per l’utilizzo di gestionali più efficienti e all’avanguardia, per un investimento totale di circa 8.500 euro, questa volta a carico del Comune".

Infatti, dal momento che incontri e riunioni on line sono praticamente all'ordine del giorno, sia la sala del consiglio comunale che tutti gli uffici pubblici sono stati dotati di tecnologia all’avanguardia che consenta e garantisca lo svolgimento di tutte le attività pubbliche e istituzionali. A questo proposito, la sala del consiglio comunale è stata dotata di un pc, di un video-proiettore, di un nuovo impianto audio e di webcam che permettono lo svolgimento di incontri a distanza, con il professionale lavoro eseguito dalla ditta Lombardi Amplificazioni di Castrocaro Terme.

"Siamo soddisfatti di questi adeguamenti tecnologici, oltre che ad assicurare maggiore sicurezza per i dipendenti pubblici in questo momento storico senza precedenti possiamo garantire le dirette sulle principali piattaforme digitali Facebook e Youtube - commenta l'assessore alle infrastrutture digitali, Tommaso Anagni -. Voglio sottolineare che questi strumenti ci permetteranno di trasmettere in diretta i consigli comunali e altri incontri istituzionali ma, allo stesso tempo, ci offrono la possibilità di colmare un po' la distanza sociale con attività di intrattenimento: lo scorso 26 dicembre, ad esempio, abbiamo utilizzato l'impianto del consiglio comunale per permettere all'Associazione Cif di Santa Sofia lo svolgimento della tombola per bambini: un momento di svago per quasi 40 famiglie che hanno giocato insieme attraverso le piattaforme digitali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una domenica con il ritorno della neve a bassa quota: le previsioni e l'allerta meteo

  • Vincono online centinaia di migliaia di euro: si dichiarano poveri e percepiscono il reddito di cittadinanza, denunciati

  • La morte improvvisa dell'infermiere Maurizio: "La sua umanità e il suo sorriso resteranno vivi ed indelebili nei nostri cuori"

  • Coronavirus, palestre ancora chiuse. "Contagi ancora alti. La riapertura è lontana"

  • Riapre per pochi giorni il temporary outlet di Flamigni per vendere le scorte di panettoni e pandori

  • Jovanotti e la lunga battaglia della figlia Teresa contro il cancro: "E' stata pazzesca"

Torna su
ForlìToday è in caricamento