rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Cultura

Il direttore del museo San Marco a Salotto blu: "Fare conoscere le opere d'arte anche attraverso nuove tecnologie"

Tartuferi è conosciuto anche a Forlì, ove recentemente ha tenuto una conferenza, di fronte a oltre cinquecento intervenuti, presso la Sala San Giacomo, nell'ambito della rassegna comunale "Un opera al mese"

Angelo Tartuferi, storico dell'arte, ha grande esperienza nella conservazione  e nella valorizzazione del patrimonio artistico, è stato infatti  anche vice direttore della celeberrima Galleria degli Uffizi di Firenze. È conosciuto anche a Forlì, ove recentemente ha tenuto una conferenza, di fronte a oltre cinquecento intervenuti, presso la Sala San Giacomo, nell'ambito della rassegna comunale "Un opera al mese".

Intervistato da Mario Russomanno per la trasmissione televisiva "Salotto Blu" che andrà in onda martedì sera alle 23 sul canale 99 del digitale terrestre, Tartuferi si espresso su diversi temi, uno di essi quello della valorizzazione del patrimonio diffuso: "gran parte dei giacimenti artistici sono in Italia, senza contare le tantissime opere che nei secoli ci sono state sottratte - ha spiegato- e talvolta noi italiani rischiamo di impigrirci, consapevoli di tale magnificenza".

"Inoltre l'enorme numero di visitatori che affluisce verso alcuni siti, ad esempio gli Uffizi, fa dimenticare che ovunque in Italia esistono giacimenti importanti. Occorre creare reti virtuose di collegamento tra città e istituzioni culturali - ha aggiunto Tartuferi -. Senza dimenticare le nuove tecnologie. Ad esempio il canale YouTube del Museo San Marco registra regolarmente un gra numero di accessi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il direttore del museo San Marco a Salotto blu: "Fare conoscere le opere d'arte anche attraverso nuove tecnologie"

ForlìToday è in caricamento