Cronaca

Il grande cuore del ristoratore: 617 pasti distribuiti in 40 giorni ai bisognosi

"Ringrazio di cuore Gianluca Pini e tutto lo staff di Ruggine, Don Abbondio e Altroché per la loro infinita generosità", afferma il sindaco Gian Luca Zattini

Sono 617 i pasti distribuiti in 40 giorni ad altrettante famiglie in difficoltà e offerte da Ruggine, Don Abbondio e Altroché, in collaborazione con il Comune di Forlì e il gruppo di volontari dell’Azione Cattolica. "Ringrazio di cuore Gianluca Pini e tutto lo staff di Ruggine, Don Abbondio e Altroché per la loro infinita generosità - afferma il sindaco Gian Luca Zattini -. Iniziative come questa sono l’ennesima testimonianza di un tessuto imprenditoriale forlivese che ha saputo donare con grande cuore dispositivi di sicurezza individuali, generi alimentari e ogni altra tipologia di materiale utile a far fronte all’emergenza sanitaria e a soccorrere chi versa in gravi condizioni di difficoltà economica".

I pasti, preparati dai tre locali di ristorazione e consegnati a domicilio grazie al prezioso contributo dei volontari dell’Azione Cattolica, hanno potuto soddisfare la domanda di centinaia di forlivesi in difficoltà. "Grazie davvero - conclude l'assessore Rosaria Tassinari -. In questi 40 giorni i pasti forniti da Ruggine, Don Abbondio e Altroché sono stati una certezza sul fronte della consegna di beni di prima necessità a famiglie con problemi di natura economica".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il grande cuore del ristoratore: 617 pasti distribuiti in 40 giorni ai bisognosi

ForlìToday è in caricamento