Il Lions Club dona 3mila euro alla Caritas per l'emergenza coronavirus

Continua l'impegno delle socie e dei soci del Lions Club Forlì Host per contrastare la diffusione del virus Covid 19 e per sostenere gli enti e le strutture che stanno dando assistenza ai contagiati.

Foster Lambruschi, presidente del Lions Club Forlì Host

In un primo momento sono state acquistate 920 mascherine per essere distribuite ad alcune case di riposo del territorio: Pellegrino Artusi di Forlimpopoli, Zauli di Dovadola, Giovannini Mignani Baccarini di Terra del Sole, alle quattro forlivesi: Pietro Zangheri, Orsi-Mangelli, Casa Mia,  Al Parco, oltre al Gruppo appartamento Progetto Ruffilli. Successivamente è stato donato al reparto di Rianimazione e Terapia Intensiva dell’Ospedale Morgagni-Pierantoni un frigorifero per farmaci del valore di 3.000 euro, al quale si è aggiunto un ecografo portatile maneggevole utile in ambulanza ed in elicottero per la diagnosi di malattie respiratorie. Quest'ultimo service in collaborazione e tramite l’associazione di medici Salute e Solidarietà, che ha in corso una raccolta fondi per sostenere le esigenze del medesimo reparto, alla quale il Forlì Host ha contribuito elargendo 8.000 euro. Inoltre, unitamente ai club Lions gemelli di Grimsby Cleethorpes (Gran Bretagna) e Mont Saint Guibert (Belgio), sono stati donati 1.500 euro a sostegno del progetto “Un sorriso dietro la mascherina” dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


"Per ultimo, racconta Foster Lambruschi, presidente del Lions Club Forlì Host, abbiamo raccolto l'appello della Caritas Diocesana Forlì-Bertinoro per continuare a consentire l'acquisto di alimenti di prima necessità da destinare al confezionamento dei pacchi viveri a domicilio e il sostegno alle mense del Buon Pastore e San Francesco, nonché all'acquisto di dispositivi di sicurezza e di prodotti igienizzanti e per l’igiene personale da distribuire alle persone. Siccome la Caritas diocesana per sostenere l’emergenza coronavirus, prosegue Lambruschi, ha continuato la sua attività di aiuto e attenzione alle persone in difficoltà trasformando, nell’immediato, i suoi servizi alla contingenza dell’emergenza in corso, abbiamo deciso di devolvere all'associazione 3.000 euro. Anche in questo caso consigliamo ai cittadini forlivesi di avere attenzione per questa realtà che si occupa dei più bisognosi sostenendola con contributi utilizzando il conto corrente intestato a Fondazione Buon Pastore-Caritas IBAN IT16V0306913298100000006988, specificando nella causale specificare: Emergenza Coronavirus". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata non abbandona Corso Garibaldi: nuovo colpo al Lotto con un terno

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: altri contagiati nel Forlivese

  • Coronavirus, ci sono i primi due studenti positivi: nessuna chiusura di classi e scuole

  • Coronavirus, altri quattro casi a Predappio. Tra i contagiati anche uno studente

  • Coronavirus, 5 pazienti in terapia intensiva. Scoppia un nuovo focolaio a Predappio

  • Denis Dosio, tanta sofferenza dietro il successo: confessione in lacrime al Grande Fratello

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento