Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Il lockdown vissuto dai giovani: dalle testimonianze nascerà il romanzo "Diario collettivo"

Per partecipare è necessario redigere un testo (lunghezza massima tre cartelle) che possa essere una poesia, un pensiero, un disegno o dei flussi di coscienza composti "di getto"

C'è tempo fino al 14 marzo per partecipare al progetto "Dario collettivo", una racconta di testimonianze, positive o negative, della quarantena vissute dai ragazzi di Forlì e dintorni, che verranno utilizzate per la creazione di un romanzo. Il progetto è curato dall'associazione di promozione sociale "Di Scena in Scena" e patrocinato dall’assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Forlì. Per partecipare è necessario redigere un testo (lunghezza massima tre cartelle) che possa essere una poesia, un pensiero, un disegno o dei flussi di coscienza composti "di getto" in grado di raccontare e descrivere le sensazioni e le esperienze vissute durante la quarantena primaverile e quella attuale. Tutto il materiale dovrà essere inviato in formato docx o pdf alla email c.sbrana@discenainscena.it .

All'iniziativa possono partecipare tutti i ragazzi di età inferiore ai 25 anni che, se lo vorranno, potranno coinvolgere anche i loro nonni con la possibilità di raccogliere i loro ricordi degli anni della guerra e che potranno essere usati quale spunto per paragonare due diverse grandi "battaglie" combattute nella storia dell'umanità: quella tra gli uomini e quella contro il virus. La partecipazione sarà prevalentemente in forma anonima ma, chi lo desidera, potrà anche allegare una breve biografia che verrà inserita in appendice. Tutte le opere ricevute saranno raccolte e integrate in un romanzo organico a cura di Caterina Sbrana che verrà pubblicato successivamente e che costituirà una testimonianza collettiva della situazione attuale e straordinaria che stiamo affrontando.

Il progetto verrà presentato all'interno delle scuole forlivesi per mettere a disposizione un contenuto didattico e formativo capace di far riflettere e di elaborare questo periodo estremamente difficile. Un altro messaggio di grande significato del romanzo è quello di riuscire ad affrontare le difficoltà insieme, mettendo a frutto tutte le risorse possibili, per dare condividere sentimenti, emozioni e sentirsi meno soli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il lockdown vissuto dai giovani: dalle testimonianze nascerà il romanzo "Diario collettivo"

ForlìToday è in caricamento