Il Master forlivese si prepara a un'edizione online. Mazzara: "Un percorso importante per la ripresa del Paese"

Il Master in City Management è stato riprogrammato in moda da potersi svolgere a distanza. La classe di quest'anno conta 16 iscritti

Il presidente del Campus di Forlì Luca Mazzara annuncia l’inizio della XVIII edizione del Master in City Management, prevista per giovedì 16 aprile con un programma ridisegnato appositamente per essere offerto in modalità online. Nonostante il delicato momento di queste settimane, nel rispetto delle disposizioni governative per fronteggiare l'epidemia di Coronavirus e la drastica trasformazione della vita quotidiana e dell'offerta didattica dell'Ateneo, si è optato per intraprendere il percorso delle lezioni online anche per il Master in City Management. "Tale decisione - commenta Luca Mazzara, che è anche direttore del Master - ci permetterà di allinearci all’offerta didattica universitaria già efficacemente garantita nelle ultime settimane dal nostro Ateneo utilizzando la piattaforma Teams di Microsoft". 

La classe dell’anno 2020 conta 16 iscritti, i quali, nonostante il momento, sono entusiasti e pronti per questa nuova avventura. "Di fronte ad uno scenario incerto che caratterizzerà i prossimi mesi per l’intera economia del nostro Paese - continua Mazzara -, la mission che ha contraddistinto da sempre il Master “conoscere, orientare e innovare la PA”, ci sembra attuale e rilevante per contribuire al percorso di ripresa economico-sociale della nostra Italia. Mai come questa volta, sentiamo la grande responsabilità di chi è tenuto a lavorare per accrescere il valore delle conoscenze e delle competenze di chi lavora nel settore della Pubblica Amministrazione locale, a diretto supporto e contatto con le nostre collettività".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Chiude supermercato in corso della Repubblica, ma non si spegne la vetrina e restano i servizi ai residenti

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

  • La rabbia del titolare del ristorante: "Lo Stato mi nega il ristoro, io riapro"

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento