Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

Il mito di Nuvolari: sfilata di bolidi storici per le vie di Predappio, Meldola e Forlimpopoli

Le auto sono poi transitate per Meldola, Forlimpopoli, Cesena, per concludere la loro tappa a Cesenatico.

I bolidi storici della 28esima edizione del Gran Premio Nuvolari sono sfrecciati venerdì pomeriggio per le vie di Predappio, dove sono giunti dallo start di Mantova. A presidiare il passaggio di Maserati, Fiat, Lancia, Alfa Romeo, OM e Ferrari, Triumph, Jaguar, Aston Martin, Bentley; dalle Ford, Chrysler, Chevrolet, Mercedes, Bmw, Porsche e le pursang francesi firmate Ettore Bugatti i volontari della locale Protezione Civile. Quest’anno la gara registra un alto numero di presenze: 300 gli equipaggi in arrivo a Mantova, due terzi dei quali stranieri, provenienti da Europa, Asia, America e Australia. 20 i paesi rappresentati, un record di questa edizione:Argentina, Australia, Austria, Belgio, Francia, Germania, Giappone, Gran Bretagna, Italia, Lussemburgo, Messico, Olanda, Polonia, Principato di Monaco, Repubblica Ceca, Russia, Singapore, Spagna, Svizzera, Usa a conferma del successo della manifestazione a livello internazionale. 43 le case automobilistiche in gara: dalle italiane 

Organizzata da Mantova Corse insieme a Automobile Club Mantova e Museo Tazio Nuvolari, la manifestazione di regolarità è riservata ad automobili d’interesse storico costruite tra il 1919 e il 1972, secondo le normative Fia,  Fiva, Aci Storico e Aci Sport. Una parata di leggendarie vintage cars che con le loro carrozzerie perfettamente conservate ripercorrono la storia dell’automobile dal primo dopo guerra ai mitici anni ’70, passando per lo stile inconfondibile della Dolce Vita. Il mito del grande Tazio Nuvolari è sempre forte e presente e con il Gran Premio rivive ogni anno, grazie ai numerosissimi appassionati che condividono le emozioni di un viaggio straordinario a bordo di veri e propri capolavori di storia, meccanica e design. 

Le auto sono poi transitate per Meldola, Forlimpopoli, Cesena, per concludere la loro tappa a Cesenatico. Sabato è prevista la seconda tappa, la giornata più intensa del Gran Premio. Dopo la partenza da Rimini, i concorrenti attraverseranno le bellezze di Toscana, Umbria e Marche, transitando per i centri storici di Siena, Arezzo, Città di Castello e Urbino e ritorneranno a Rimini. La giornata si concluderà nelle sale del Grand Hotel di Rimini per la serata ufficiale in onore di Tazio Nuvolari. 

Per l’ultimo sprint della terza tappa, gli equipaggi partiranno da Rimini per le ultime prove cronometrate, transitando da Cesena, Meldola, Forlì e Faenza, ospiti della Scuderia Toro Rosso. Dopo le prove del Circuito Ariosteo di Ferrara, il rientro a Mantova, città natale di Tazio Nuvolari, dove i vincitori sfileranno sul palco di piazza Sordello.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il mito di Nuvolari: sfilata di bolidi storici per le vie di Predappio, Meldola e Forlimpopoli

ForlìToday è in caricamento