rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Cultura

Il patrimonio culturale degli ospedali, anche l'Ausl Romagna a Venezia al convegno Acosi

L’intervento dell’Ausl della Romagna ha evidenziato l’importanza del dialogo tra l’Ospedale “Maggiore” e il territorio espresso in questo caso dagli ex ospedali, ospitali, oratori ospedalieri e altre sedi storiche afferenti all’Ausl Romagna

Anche l'Ausl Romagna ha partecipato alla terza assemblea nazionale Acosi che si è svolta al Polo Culturale e Museo Scuola Granda di San Marco, nel corso della quale sono svolte le giornate di studio dedicate agli “Ospedali storici, tra bellezza e cura. Una risorsa per il paese”. I tredici ospedali più belli e antichi d’Italia, si sono riuniti per l’occasione col fine di approfondire la conoscenza di questa realtà attraverso i contributi di addetti ai lavori e studiosi di fama. Alle giornate di lavoro è stata rivelata la bellezza e il pieno valore del patrimonio Italiano di derivazione sanitaria, mostrandolo come risorsa culturale a disposizione del Paese e della collettività. Infatti, gli antichi Ospedali, quali luoghi di cura, sono testimoni e custodi della trasformazione della storia sociale e sanitaria del proprio territorio. L’intervento dell’Ausl della Romagna ha evidenziato l’importanza del dialogo tra l’ospedale “Maggiore” e il territorio espresso in questo caso dagli ex ospedali, ospitali, oratori ospedalieri e altre sedi storiche afferenti all’Ausl Romagna. Oggi molte di queste strutture raccolgono il proprio patrimonio storico artistico trasformandosi in nuclei del “Museo” diffuso dell’arte sanitaria Romagnola - “ La Cura Attraverso l’Arte”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il patrimonio culturale degli ospedali, anche l'Ausl Romagna a Venezia al convegno Acosi

ForlìToday è in caricamento