menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Il Piccolo" si conferma al vertice delle attività teatrali per i giovani

Il Teatro Il Piccolo di Forlì vanta l'incontrastato titolo di più importante centro di programmazione e promozione di attività teatrali per la gioventù di tutta la Romagna

Dal 1982, anno in cui la direzione artistica è stata affidata ad Accademia Perduta/Romagna Teatri, il Teatro Il Piccolo di Forlì vanta l'incontrastato titolo di più importante centro di programmazione e promozione di attività teatrali per la gioventù di tutta la Romagna. L'attività artistica del Teatro Il Piccolo è incessante, tra spettacoli, allestimenti, prove, debutti e laboratori; un polo culturale in continuo fermento, nonchè sede di un Teatro Stabile d'Arte Contemporanea riconosciuto a livello ministeriale, quindi con investimenti pubblici da parte dello Stato, della Regione e del Comune.

Un “caso” unico in Italia, quello di Accademia Perduta, che proprio dal Piccolo ha originato il suo “network” teatrale che è stato oggetto di studio presso le più prestigiose Università italiane (Bocconi e IULM di Milano, Dams di Bologna, Università della Valle d'Aosta), nonché analizzato da prestigiose pubblicazioni come “Azienda Pubblica”, la rivista trimestrale curata dall'IPAS - Istituto Pubblica Amministrazione e Sanità, che ad Accademia Perduta ha dedicato l'articolo di punta nel numero del dicembre 2012.

È con il Teatro per Ragazzi che Il Piccolo esplica la sua più importante funzione: da oltre 30 anni, la sala di via Cerchia ospita accurate e qualificatissime rassegne di spettacoli per le scuole e per le famiglie con un successo che, di anno in anno, viene confermato dal sempre crescente e numeroso pubblico che dimostra di riconoscere, nei cartelloni proposti, l'alto profilo artistico dell'offerta, contraddistinta da spettacoli accomunati da una particolare attenzione posta nei riguardi di un linguaggio poetico ed immaginifico, un ritmo coinvolgente e divertente e il messaggio formativo.

Ma non solo: oltre alla programmazione di rassegne e spettacoli, Il Piccolo è “la casa” in cui nascono tutte le più importanti produzioni e co-produzioni di Accademia Perduta, compagnia leader del Teatro Ragazzi italiano. Spettacoli come Pollicino, L'Orchetto, La Bella e la Bestia, per esempio, che da Forlì hanno “spiccato il volo”, arrivando a calcare i palcoscenici di tutta Europa, esportando quindi il teatro stesso, la città ed i suoi artisti ai più elevati vertici della scena teatrale internazionale, con cui continuamente dialogano e a cui viene riconosciuta una cifra stilistica originale ed unica.

La Stagione Teatrale 2012/2013 ha confermato il successo di questo progetto artistico: migliaia e migliaia di giovani spettatori hanno infatti assistito alle numerose rappresentazioni proposte, sia nelle matinée riservate alle scuole sia negli appuntamenti pomeridiani di “A Teatro con mamma e papà”. E come ogni anno, il pubblico forlivese è stato il primo ad assistere alla messa in scena della più recente produzione di Accademia Perduta, Il bosco delle storie, la cui regia è firmata da Claudio Casadio, che al Piccolo ha debuttato prima di avventurarsi in una lunga ed importante tournée italiana.

Non va inoltre dimenticato che Il Piccolo di Forlì ha ospitato la prima rassegna interamente dedicata al Teatro Comico di tutta la Romagna, contribuendo quindi a lanciare nel panorama nazionale quelli che oggi sono nomi di spicco delle nostre scene: Alessandro Bergonzoni, Lella Costa, il trio Aldo, Giovanni e Giacomo, Paolo Hendel, solo per citare alcuni esempi. E questa sua funzione “genitoriale” prosegue ancora oggi, continuando incessantemente a scoprire nuovi talenti, quali Francesco Tesei e Il Baule Volante, che al Piccolo hanno pensato, preparato e rappresentato i loro spettacoli, seminando i presupposti per quello che è poi diventato un percorso professionale, oggi conclamato.

Con la Stagione 2012/2013 il Teatro Il Piccolo ha poi ulteriormente consolidato la sua collaborazione con il Comunale “Diego Fabbri”, un'alleanza artistica che dalla rassegna di Teatro Comico si è estesa al nuovissimo ed originale cartellone Family che a Forlì ha portato esperienze particolari e divertenti quali quelle proposte da David Larible, il più grande clown del mondo, o da Karakasa Circus con le spettacolari e poetiche acrobazie della pièce Casa dolce casa, intercettando al contempo nuovi pubblici di famiglie e giovani che, a migliaia, hanno affollato le rappresentazioni di tutte le rassegne proposte.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento