Cronaca

Il presidente di Corofar a Salotto blu: "Non mi stupirei di un ulteriore ciclo di vaccinazione, sconfiggeremo il covid'"

Intervistato da Mario Russomanno su VideoRegione per la trasmissione che andrà in onda giovedì alle 22 e 30, si è espresso su diversi temi di attualità

Pier Luigi Zuccari, farmacista cresciuto in una famiglia di farmacisti, è al timone di Corofar, azienda forlivese che si occupa di distribuire farmaci a oltre settecento farmacie in Emilia Romagna e in Veneto. Intervistato da Mario Russomanno su VideoRegione per la trasmissione che andrà in onda giovedì alle 22 e 30, si è espresso su diversi temi di attualità. Qui anticipiamo alcune delle sue riflessioni.

"Nel corso della terribile pandemia è emerso il ruolo strategico delle farmacie che si sono rese disponibili ad ogni necessità e hanno svolto anche ruolo sociale - ha evidenziato -. Certo, ci viene da chiederci perché certe Ausl insistano nel voler distribuire farmaci ai cittadini quando esiste una rete capillare che ha mostrato rara efficienza".

"I vaccini anti covid si sono mostrati arma efficace, se non ci vacciniamo non usciamo dall'emergenza, inutile fare battaglie ideologiche - ha proseguito -. Non sono stupito della celerità con cui sono stati prodotti i vaccini, già nel 2003 il covid era comparso e c' erano studi in corso. Non mi stupirei di una terza vaccinazione, ci vorrà probabilmente un altro anno o forse due per poter catalogare il covid come una sorta di sindrome influenzale".

Quali nuovi farmaci nasceranno? "Ormai da una ventina d'anni gli studi di concentrano sulla lotta al cancro e alle malattie cardio vascolari. Grazie ai farmaci ormai diventati generici la vita si è allungata. Ci saranno nuovi farmaci, vivremo in condizioni di salute sempre migliori".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il presidente di Corofar a Salotto blu: "Non mi stupirei di un ulteriore ciclo di vaccinazione, sconfiggeremo il covid'"

ForlìToday è in caricamento