Mercoledì, 29 Settembre 2021
Cronaca

Il progetto dell'Arma dei Carabinieri: a Meldola la "stanza rosa" per le vittime di violenza

Lo spazio sarà inaugurato venerdì mattina alle 10 al comando Compagnia Carabinieri di Meldola

"Una stanza tutta per sè", pensata per le donne in difficoltà, anche accompagnate da minori. Lo spazio sarà inaugurato venerdì mattina alle 10 al comando Compagnia Carabinieri di Meldola. La stanza potrà ospitare, nella serenità di un luogo protetto, le donne vittime di violenza ed i propri figli, dove possano essere accolte, ascoltate ed aiutate. Il progetto è stato portato avanti dall'Arma dei Carabinieri e dal Soroptimist, con lo scopo di sostenere la donna nel delicato momento della denuncia di violenze ed abusi alle forze dell'ordine, nonché nel percorso verso il rispetto e la dignità della sua persona. 

L’inaugurazione vedrà la partecipazione della presidente del Club Soroptimist di Forlì, Anabela Ferreira, e delle massime autorità provinciali, nelle persone del Procuratore capo di Forlì, Maria Teresa Cameli, del prefetto Antonio Corona, del comandante provinciale dei Carabinieri di Forlì-Cesena, il colonnello Fabio Coppolino, oltre a quelle locali, come il comandante della Compagnia Carabinieri di Meldola, il capitano Rossella Capuano, e il sindaco della Comunità Meldolese, Dottor Roberto Cavallucci.

Nella foto il capitano Capuano con il tenente Gino Lifrieri, alla guida del Nucleo Operativo e Radiomobile
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il progetto dell'Arma dei Carabinieri: a Meldola la "stanza rosa" per le vittime di violenza

ForlìToday è in caricamento