menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il progetto Scuola-Artigianato arriva alla 20esima edizione

Il progetto mette in relazione gli studenti delle terze medie (circa 300) della scuola dell’obbligo con i valori e le prospettive di lavoro dell’artigianato e della piccola e media impresa

Il progetto Scuola-Artigianato, a cura della CNA di Forlì, dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Forlì-Cesena, del Distretto Scolastico n. 42, con la preziosa collaborazione del Comune di Forlì, della Provincia di Forlì-Cesena, della Cassa dei Risparmi di Forlì e della Romagna nonché di Unipol Ugf Assicurazioni, è giunto quest’anno alla ventesima edizione.
Il progetto mette in relazione gli studenti delle terze medie (circa 300) della scuola dell’obbligo con i valori e le prospettive di lavoro dell’artigianato e della piccola e media impresa: ragazzi ed imprenditori, docenti e didattica non solo scolastica, orientamento professionale e “viaggio” nel mondo del lavoro. Quest’anno, con una edizione particolarmente innovativa.

La “filosofia” e il format della proposta - La proposta prevede che ad ogni classe scolastica (in genere sono 7) coinvolta nell’iniziativa sarà messa a disposizione una videocamera, poi donata alle rispettive scuole. Sarà questo lo strumento con cui i ragazzi, dopo opportune istruzioni per l’uso (una sorta di divertente apprendistato), intervisteranno le aziende artigiane coinvolte. Già individuate. In modo da ottenere singoli documenti-testimonianze. Questi segmenti saranno poi tradotti in un agile filmato sceneggiato con la collaborazione di una azienda artigiana creativa, fruibile sia sulle tv locali e non, sia nelle scuole, con il titolo: “Imprenditori di se stessi, oggi più che mai tra presente e futuro”.

Scenari dell’esperienza - L’artigianato e la piccola impresa sono ben vivi e presenti nella nostra società, nel progresso, nel nostro futuro. I ragazzi ne daranno conto tramite visite in azienda. Si misureranno e confronteranno con aziende particolarmente innovative (alcune vere “eccellenze” nel loro campo) che da tempo affrontano la sfida del futuro: pensiamo ai laboratori  per i “prototipi” di strumenti di alta meccanica di precisione di cui si avvale la grande industria. Come tappa finale, prima della fine dell’anno scolastico, l’ormai consueto e festoso incontro pubblico a rendiconto per la città dell’iniziativa (con la premiazione delle classi partecipanti), con il convinto intervento delle autorità cittadine e la proiezione, in anteprima, del filmato realizzato dagli studenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento