rotate-mobile
Cronaca

Il Rotary celebra la Giornata Mondiale della Polio

Domenica, inoltre, il Rotary Club Forlì, presieduto da Pierluigi Ranieri, parteciperà all’ “Interclub dell’Amicizia”, organizzato a Sarsina dal Rotary Club Cesena Valle del Savio

Martedì alle 20 al Grand Hotel di Castrocaro Terme, i Rotary Club Forlì, Cesenatico Mare, Cesena Valle del Savio e Faenza, Rotaract e Interact Forlì, celebrano con un interclub la Giornata Mondiale della Polio. Il tema della serata convivale riservata ai soci sarà “La Polio, il Covid e ancora la Polio. Le sfide si ampliano e si rinnovano” e interverranno medici, psicologi ed esperti fra cui Massimo Busin, Claudio Cancellieri, Irene D’Elia, Luca Frassineti, Salvatore Ricca Rosellini ed Enrico Valletta. Quest’ultimo modererà l’incontro che si svolgerà nel rispetto delle norme di sicurezza anticovid. Durante la serata saranno anche presentati i risultati raggiunti con la campagna mondiale di eradicazione “End Polio Now” e il Progetto “Polio Plus” che da anni vedono in prima linea i Rotary Club di tutto il mondo. Grazie all’impegno di oltre un milione di soci, infatti, il Rotary International ha ridotto i casi di polio nel mondo del 99,9% attraverso campagne di vaccinazione con cui sono stati immunizzati più di 2.5 miliardi di bambini in oltre cento Paesi.

Domenica, inoltre, il Rotary Club Forlì, presieduto da Pierluigi Ranieri, parteciperà all’ “Interclub dell’Amicizia”, organizzato a Sarsina dal Rotary Club Cesena Valle del Savio. In mattinata vi sarà la visita al Museo Archeologico Nazionale, seguirà la benedizione nella Basilica Concattedrale di San Vicinio, quindi il momento conviviale a Mercato Saraceno presso l’Azienda Agricola “Clorofilla”. Lunedì 1 novembre alle 9.45 nella chiesa del Suffragio in corso della Repubblica, i soci del Rotary Club Forlì parteciperanno alla messa in ricordo dei rotariani defunti celebrata dal rettore don Paolo Giuliani.

Il Governatore del Distretto rotariano 2072, Stefano Spagna Musso, è stato in visita al Rotary Club Forlì martedì scorso durante la conviviale riservata ai membri del sodalizio che si è svolta al Grand Hotel di Castrocaro. Intervenendo davanti a soci, consorti e ospiti, si è detta "particolarmente felice di essere qui con voi per diverse ragioni. Perché siamo finalmente in presenza, è infatti importante rivedersi, coltivare insieme amicizia e progettualità e recuperare la convivialità. Per l’ingresso di nuovi soci, segno di vitalità e di novità, e perché come Rotary Club Forlì siete un’eccellenza per il nostro Distretto, dato l’importante contributo che offrite in termini di qualità dei service".

Spagna Musso ha anche portato le linee guida dell’annata secondo il motto del presidente internazionale, Shekhar Mehta, “Serve to change lives - Servire per cambiare vite”, e ha presentato i progetti distrettuali ricordando, in particolare, l’intervento in ambito sanitario con l’acquisizione di strumenti per consentire la diagnosi a distanza di persone con difficoltà motorie. È stato inoltre ricordato il progetto distrettuale proposto dalla moglie del Governatore, Mirta De Donato, su “Monitoraggio dei Popolamenti Bentonici. Progetto Together - Rotary e Rotaract Uniti”. Durante la visita del Governatore, di cui era presente anche l’assistente distrettuale Gianluca Ginestri, il presidente del Rotary Club Forlì, Ranieri, ha presentato i service da realizzare e quelli già svolti, le attività del sodalizio e il programma dell’annata 2021-2022, e Stefania Monti ha illustrato quelle del Gruppo consorti.

Tra i progetti e le iniziative del Rotary Club Forlì sono stati ricordati il nuovo service di solidarietà a favore della Caritas, con i soci che una volta al mese si mettono a disposizione per il servizio mensa, e il 1° Memorial Architetto Roberto Pistolesi, svoltosi il 16 ottobre nel Castello di Cusercoli nell’ambito della V edizione della rassegna “Borgo in Arte”. Sono stati inoltre presentati tre nuovi soci: Flavia Battaglia, Andrea Borini e Fabrizio Ceccarelli. Prima della conviviale si è svolto l’incontro fra il Governatore Spagna Musso, che è notaio a Parma, il Consiglio direttivo del Club e i responsabili delle Commissioni, che hanno illustrato le relazioni presentate per la nuova annata. È seguito quello con i nuovi soci, con i presidenti e i membri del Consiglio Direttivo del Rotaract e dell’Interact, guidati rispettivamente da Alessandra Michelacci e Leonardo Dell’Amore, e con il Gruppo Consorti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Rotary celebra la Giornata Mondiale della Polio

ForlìToday è in caricamento