rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca

Il Siulp: "Ritardi inaccettabili nei pagamenti dei buoni pasto agli agenti della Polizia Autostradale"

"A tutt’oggi la ditta che ha in appalto l’erogazione dei buoni pasto - in modalità telematica attraverso il caricamento delle tessere in uso agli interessati – non ha risolto il problema", spiega il sindacato

Il Sindacato Italiano Unitario Lavoratori Polizia di Forlì-Cesena contesta duramente "gli ingiustificabili e continui ritardi (di mesi) con cui vengono accreditati i buoni pasto dei poliziotti in servizio alla Sottosezione Autostradale di Forlì". Viene spiegato in una nota: "Pur prendendo atto che il dirigente della Stradale e il Capo di Gabinetto della Prefettura si sono interessati al riguardo, a tutt’oggi la ditta che ha in appalto l’erogazione dei buoni pasto - in modalità telematica attraverso il caricamento delle tessere in uso agli interessati – non ha risolto il problema".

"Infatti, gli agenti che svolgono servizio soprattutto in turni continuativi, dovrebbero ricevere un ticket (di pochi euro) al fine di poterlo utilizzare per consumare il pasto. Purtroppo, con il passaggio alla ricarica telematica, i ritardi sono ulteriormente aumentati e i poliziotti della Stradale sono costretti ad anticipare di tasca propria le spese per mangiare - viene aggiunto -. Una situazione inaccettabile e non più sostenibile, che va risolta al più presto".

"Ma le assurdità non sono di certo finite: gli stessi agenti aspettano, con un ritardo di due anni, che gli vengano corrisposte le indennità per la loro specifica attività lavorativa in autostrada. Nonostante le tante segnalazioni del Siulp, il Ministero dell’Interno e il Ministero dell’Economia e Finanza continuano ad accumulare inammissibili ritardi che ledono la dignità di questi poliziotti che quotidianamente svolgono un pericoloso e difficile servizio sulla rete autostradale", viene aggiunto.

"Stessa discorso per le cosiddette “premialità”; pochi spiccioli giornalieri che sono stati erogati solo fino alle spettanze di dicembre 2018 - conclude il sindacato -. Il Siulp continuerà a contestare, nelle sedi opportune, questi inspiegabili ritardi ed è pronto anche alla mobilitazione in quanto nell’anno 2021 non si può assistere a tutto questo. I poliziotti, al pari di tutti gli altri lavoratori, meritano rispetto".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Siulp: "Ritardi inaccettabili nei pagamenti dei buoni pasto agli agenti della Polizia Autostradale"

ForlìToday è in caricamento