Il tour in camper di YoungERcard fa tappa a Forlì e dà voce alle tante esperienze di protagonismo giovanile

Nell'intervista si è chiarito che cosa è la Fanzinoteca, unica realtà in tutto il territorio nazionale, visitata e contattata ogni anno da migliaia di persone provenienti da tutta Italia ed oltre, come Francia, Germania e Oregon

Il camper dei giovani che racconta la comunità della YoungERcard viaggiando su tutto il territorio dell'Emilia-Romagna, ha fatto tappa al Centro Nazionale Studi Fanzine - Fanzinoteca d’Italia 0.2 per visionare l'atipico ed esclusivo contenuto socio-culturale, video-intervistando l'esperto nazionale fanzinotecario Gianluca Umiliacchi. Nell'intervista si è chiarito che cosa è la Fanzinoteca, unica realtà in tutto il territorio nazionale, visitata e contattata ogni anno da migliaia di persone provenienti da tutta Italia ed oltre, come Francia, Germania e Oregon, concreta dimostrazione di un interesse internazionale. "Un centro di aggregazione giovanile, certo, con servizi e documenti unici di informazione, comunicazione e, anche, orientamento al lavoro, come è successo per alcuni giovani divenuti professionisti dopo alcuni anni di frequenza - evidenzia Umiliacchi -. Non va dimenticato che riveste, in particolar modo, la promozione della creatività e protagonismo giovanile, grazie anche allo sviluppo della rete a favore della creatività dei giovani artisti che frequentano la Fanzinoteca. La YoungERcard in questo contesto fanzinotecario è vissuto come un rafforzamento di azioni con la concreta partecipazione e il coinvolgimento diretto dei giovani, ben 6 partecipati in questi pochi anni".

Ricorda Umiliacchi: "Il Centro Nazionale Studi Fanzine, fin dalla sua inaugurazione, dieci anni fa, ha rivolto specifica attenzione ai giovani, ai loro progetti che li vedano protagonisti consapevoli e coscienziosi, a spazi e iniziative in grado di avvicinarli al mondo del lavoro e, ovviamente, alla cittadinanza attiva e responsabile. La qualificazione sociale di questa unicità, come spazio informativo, aggregativo, laboratoriale e polifunzionale, è rivolto ai giovani forlivesi ma non solo. Non va dimenticato che l'arte e la comunicazione sono emozione senza età. Nella sede fanzinotecaria si è creata una comunità di giovani interessati che, di anno in anno, sono stati seguiti e sostenuti dall’esperienza e professionalità dello Staff. Una grande innovazione questa nuova proposta sociale che, da ruolo marginale, ha ricollocato i giovani in un ruolo centrale, a partire dai corsi, per la formazione e futura professionalità, alle possibilità di lavoro remunerato, allo studio e realizzazioni di Tesi di Laurea, all'attività di rapporto, interno ed esterno, con la propria comunità. Valori sociali che nessuna altra attività è in grado di poter mettere in campo con le stesse modalità".

L'esperienza

Cinque ragazzi under 35 sono partiti da Piacenza il 26 settembre scorso a bordo di un camper allestito come una piccola sala di registrazione e montaggio audio/video, per incontrare e dare voce alle tante esperienze di protagonismo giovanile legate alla youngERcard e, più in generale, per raccontare il panorama dei giovani e del volontariato in Emilia-Romagna. Inclusione sociale e culturale, cura delle fragilità e delle dipendenze, legalità, educazione ambientale, nuove competenze digitali e nuovi linguaggi, promozione dello sport e della cultura sono alcune delle parole chiave che caratterizzeranno le tappe del tour alla scoperta della comunità youngER che da Piacenza a Rimini (35 tappe complessive) si impegna per il proprio territorio. Numerose le iniziative messe in campo dalla Regione con questo obiettivo e legate anche alla YougERcard, la tessera regionale gratuita per giovani che qui studiano, vivono o lavorano e che ha già superato le 60 mila sottoscrizioni.

“La Regione è youngER”, come recita il claim della nuova campagna di comunicazione per promuovere e far conoscere ai ragazzi le tante opportunità in Emilia-Romagna. "Il Centro Nazionale Studi Fanzine, unica realtà dedicata al recupero, alla salvaguardia e alla promozione fanzinara, è il punto di riferimento per fanzinari, autori, giovani e tutti interessati alle auto-edizione, oltre per studiosi e universitari - conclude Umiliacchi -. Ricordiamo che la “Biblioteca delle fanzine”, grazie anche al supporto del Comitato di Quartiere Ca'Ossi e l'Associazione Culturale 4Live, è disponibile, previo accordo, per aperture concordate su richiesta. Per conoscere dettagliatamente le iniziative e chiedere informazioni fanzinoteca@fanzineitaliane.it o 3393085390".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perde l'equilibrio e sbatte contro la roccia: la giornata al fiume finisce in tragedia, muore una ragazza

  • C'è anche una media del 10, ecco gli studenti più bravi del liceo scientifico

  • Covid-19, tornano ad aumentare i casi attivi: a Forlì due nelle ultime 24 ore

  • Auto si schianta contro un camion: due feriti gravi, 16enne in terapia intensiva

  • La Polizia segue il viaggio in treno del cliente, due pusher finiscono in arresto

  • Scuole: ragioneria raddoppia le prime, lo Scientifico con una succursale. "Didattica a distanza a rotazione"

Torna su
ForlìToday è in caricamento