Il tour in camper di YoungERcard fa tappa a Forlì e dà voce alle tante esperienze di protagonismo giovanile

Nell'intervista si è chiarito che cosa è la Fanzinoteca, unica realtà in tutto il territorio nazionale, visitata e contattata ogni anno da migliaia di persone provenienti da tutta Italia ed oltre, come Francia, Germania e Oregon

Il camper dei giovani che racconta la comunità della YoungERcard viaggiando su tutto il territorio dell'Emilia-Romagna, ha fatto tappa al Centro Nazionale Studi Fanzine - Fanzinoteca d’Italia 0.2 per visionare l'atipico ed esclusivo contenuto socio-culturale, video-intervistando l'esperto nazionale fanzinotecario Gianluca Umiliacchi. Nell'intervista si è chiarito che cosa è la Fanzinoteca, unica realtà in tutto il territorio nazionale, visitata e contattata ogni anno da migliaia di persone provenienti da tutta Italia ed oltre, come Francia, Germania e Oregon, concreta dimostrazione di un interesse internazionale. "Un centro di aggregazione giovanile, certo, con servizi e documenti unici di informazione, comunicazione e, anche, orientamento al lavoro, come è successo per alcuni giovani divenuti professionisti dopo alcuni anni di frequenza - evidenzia Umiliacchi -. Non va dimenticato che riveste, in particolar modo, la promozione della creatività e protagonismo giovanile, grazie anche allo sviluppo della rete a favore della creatività dei giovani artisti che frequentano la Fanzinoteca. La YoungERcard in questo contesto fanzinotecario è vissuto come un rafforzamento di azioni con la concreta partecipazione e il coinvolgimento diretto dei giovani, ben 6 partecipati in questi pochi anni".

Ricorda Umiliacchi: "Il Centro Nazionale Studi Fanzine, fin dalla sua inaugurazione, dieci anni fa, ha rivolto specifica attenzione ai giovani, ai loro progetti che li vedano protagonisti consapevoli e coscienziosi, a spazi e iniziative in grado di avvicinarli al mondo del lavoro e, ovviamente, alla cittadinanza attiva e responsabile. La qualificazione sociale di questa unicità, come spazio informativo, aggregativo, laboratoriale e polifunzionale, è rivolto ai giovani forlivesi ma non solo. Non va dimenticato che l'arte e la comunicazione sono emozione senza età. Nella sede fanzinotecaria si è creata una comunità di giovani interessati che, di anno in anno, sono stati seguiti e sostenuti dall’esperienza e professionalità dello Staff. Una grande innovazione questa nuova proposta sociale che, da ruolo marginale, ha ricollocato i giovani in un ruolo centrale, a partire dai corsi, per la formazione e futura professionalità, alle possibilità di lavoro remunerato, allo studio e realizzazioni di Tesi di Laurea, all'attività di rapporto, interno ed esterno, con la propria comunità. Valori sociali che nessuna altra attività è in grado di poter mettere in campo con le stesse modalità".

L'esperienza

Cinque ragazzi under 35 sono partiti da Piacenza il 26 settembre scorso a bordo di un camper allestito come una piccola sala di registrazione e montaggio audio/video, per incontrare e dare voce alle tante esperienze di protagonismo giovanile legate alla youngERcard e, più in generale, per raccontare il panorama dei giovani e del volontariato in Emilia-Romagna. Inclusione sociale e culturale, cura delle fragilità e delle dipendenze, legalità, educazione ambientale, nuove competenze digitali e nuovi linguaggi, promozione dello sport e della cultura sono alcune delle parole chiave che caratterizzeranno le tappe del tour alla scoperta della comunità youngER che da Piacenza a Rimini (35 tappe complessive) si impegna per il proprio territorio. Numerose le iniziative messe in campo dalla Regione con questo obiettivo e legate anche alla YougERcard, la tessera regionale gratuita per giovani che qui studiano, vivono o lavorano e che ha già superato le 60 mila sottoscrizioni.

“La Regione è youngER”, come recita il claim della nuova campagna di comunicazione per promuovere e far conoscere ai ragazzi le tante opportunità in Emilia-Romagna. "Il Centro Nazionale Studi Fanzine, unica realtà dedicata al recupero, alla salvaguardia e alla promozione fanzinara, è il punto di riferimento per fanzinari, autori, giovani e tutti interessati alle auto-edizione, oltre per studiosi e universitari - conclude Umiliacchi -. Ricordiamo che la “Biblioteca delle fanzine”, grazie anche al supporto del Comitato di Quartiere Ca'Ossi e l'Associazione Culturale 4Live, è disponibile, previo accordo, per aperture concordate su richiesta. Per conoscere dettagliatamente le iniziative e chiedere informazioni fanzinoteca@fanzineitaliane.it o 3393085390".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nella nebbia parcheggia l'auto e si mette a dormire: ma contromano e nella corsia di sorpasso della Tangenziale

  • Continua il tour romagnolo della Dea Bendata: dopo i gratta e vinci ecco il colpo con la Lotteria Italia

  • Bel regalo di Natale in anticipo: gratta e vince una bella somma col 46 di Valentino Rossi

  • Maxi-studio su 30 anni di cancro in Romagna: quanto ci si ammala e quanto si sopravvive, tumore per tumore

  • Maltempo, le piogge concedono una tregua: superato il picco di piena del Montone

  • "Aggiungi un posto a tavola"? Nemmeno per idea. Scoppia la lite tra amici e finisce a testate

Torna su
ForlìToday è in caricamento