menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Mons. Lino Pizzi insieme al Papa

Mons. Lino Pizzi insieme al Papa

Il vescovo in visita al centro diurno “San Mercuriale”

Sabato 17 dicembre, alle ore 17,00, al termine del presepe vivente che si terrà nel centro storico di Forlì, il vescovo Mons. Lino Pizzi, si recherà in visita al centro diurno “San Mercuriale”,

Sabato 17 dicembre, alle ore 17,00, al termine del presepe vivente che si terrà nel centro storico di Forlì, il vescovo Mons. Lino Pizzi, si recherà in visita al centro diurno “San Mercuriale”, insieme agli assessori provinciali e comunali Gugliemo Russo e Davide Drei e a rappresentanti del mondo del volontariato. Parteciperanno infatti alla visita referenti dell’Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII, della Parrocchia di San Mercuriale, dell’Associazione San Vincenzo Dé Paoli, del Comitato per la Lotta contro la Fame nel Mondo, della Cooperativa Domus Coop e del Lions Club Forlì Host.
 
La rappresentazione itinerante del presepe vivente, promosso dalla scuola paritaria “La Nave” insieme con la parrocchia di San Giovanni Battista in Coriano e dei centri educativi gestiti dalla Cooperativa Domus Coop, si concluderà alle ore 17,00 davanti alla basilica di San Mercuriale. Subito dopo il termine della rappresentazione, il vescovo e i presenti visiteranno il centro diurno, situato presso la sala del Chiostro attiguo a San Mercuriale.
 

Il centro diurno è stato attivato su iniziativa della Diocesi di Forlì-Bertinoro ed è gestito dal Centro di Ascolto e dalla Caritas diocesana, in collaborazione con l’Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII, la parrocchia di San Mercuriale e i ragazzi del progetto Policoro e con il contributo dell’Associazione San Vincenzo Dé Paoli, del Comitato per la Lotta contro la Fame nel Mondo e del Lions club Forlì Host. Il centro diurno è aperto da novembre ad aprile, 7 giorni su 7, tutte le mattine e i pomeriggi. Gli ospiti del centro trovano un luogo caldo e accogliente in cui trascorrere le ore del giorno, e la possibilità di partecipare a corsi di italiano, attività manuali, proiezioni di film e attività ricreative.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento