Il vescovo Livio Corazza in visita ai pazienti di Villa Serena. In programma anche una messa

Ad accogliere monsignor Corazza, in rappresentanza degli oltre 185 dipendenti del Gruppo e dei circa 170 medici collaboratori, ci sarà una delegazione del personale guidata dalla direzione sanitaria

Sarà un momento di sentito raccoglimento e, per alcuni, anche di conforto la visita che il vescovo della Diocesi di Forlì-Bertinoro Livio Corazza, effettuerà sabato ai pazienti di Villa Serena, la storica casa di cura di Ospedali Privati Forlì. Il vescovo si recherà nel primo pomeriggio nella sede di via del Camaldolino per portare il proprio saluto e la propria vicinanza ai pazienti, in particolare ai ricoverati nel reparto di degenza della struttura, che nel complesso ha una disponibilità di 147 posti letto, in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale. Quindi, alle 15,30 nella cappella della clinica (piano interrato) celebrerà la Santa Messa per i degenti, i loro familiari e chiunque vorrà partecipare alla funzione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ad accogliere monsignor Corazza, in rappresentanza degli oltre 185 dipendenti del Gruppo e dei circa 170 medici collaboratori, ci sarà una delegazione del personale guidata dalla direzione sanitaria. Sarà questa l’occasione per fargli conoscere la struttura, la prima nata del gruppo (a cui sono seguite, negli anni, Villa Igea e, lo scorso settembre, Villa Orchidee), all’avanguardia in particolare per le specialità di ortopedia, diagnostica per immagini e chirurgia generale, insieme all’endoscopia digestiva di recente potenziata per l’attività di screening e prevenzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'auto sbanda e invade la corsia opposta: lo schianto è inevitabile, muore un uomo di 59 anni

  • Tragedia sulla Cervese alle prime luci del mattino, c'è un morto: chiusa al traffico la strada

  • Saette, tuoni e brusco calo delle temperature. E c'è una nuova allerta temporali

  • Prima sfuriata temporalesca nel Forlivese, venti oltre i 70 km/h: crollano diversi alberi

  • Pauroso schianto, finisce nel fosso e cappotta: liberato dall'abitacolo dai Vigili del Fuoco

  • Attesi altri temporali, l'allerta meteo comunicata al telefono: "Ridurre gli spostamenti"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento