Il vescovo Livio ringrazia l’Aeronautica per l'aiuto al progetto "Casa dei Giovani di Grazie"

L’incontro è il frutto dell’iniziativa che l’Ente forlivese ha voluto organizzare con la rappresentazione di uno spettacolo musicale “Sulle ali della musica” dello scorso 9 giugno

Mercoledì nella Diocesi di Forlì-Bertinoro, in Piazza Dante Alighieri, il vescovo Livio Corazza ha accolto il comandante del Secondo Gruppo Gruppo Manutenzione Autoveicoli, il tenente colonnello Luca Zorzan accompagnato da una delegazione, per consegnare un attestato di riconoscenza all’ente forlivese per lo spirito solidale del personale militare e civile che ha voluto partecipare volontariamente alla raccolta fondi per sostenere il progetto “Casa dei Giovani di Grazie” in aiuto ai bambini della Costa d’Avorio colpiti dalla guerra.

Grazie alla collaborazione dell’Orchestra a Fiati e Percussioni del Conservatorio “B. Maderna” di Cesena e del Liceo Musicale Statale di Forlì, è stato possibile raggiungere l’obiettivo di raccogliere un importante contributo che sosterrà il progetto umanitario di Padre Guy Roland. Zorzan ha sottolineato l’importanza di questa iniziativa, "nel solco di un percorso in cui l’Aeronautica Militare vuole essere una Forza Armata sempre più utile all’Italia. Proprio progetti come questi indirizzati a donare quanto possibile ai meno fortunati, testimoniano la grande generosità di tutti e il consolidamento di una cultura solidale al servizio della collettività, nel pieno rispetto delle radici cristiane del nostro Paese".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il vescovo Livio ha espressamente ringraziato tutti gli uomini e le donne dell’Aeronautica Militare che "anche in questa occasione hanno saputo dimostrare un’empatica vicinanza ai bisognosi. Sono questi gesti, queste iniziative, che fortificano lo spirito solidale delle persone e l’Aeronautica Militare, forse perché è abituata a volare in alto, è sempre in prima linea in queste occasioni così speciali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tuffo in mare si trasforma in tragedia: giovane muore sotto gli occhi degli amici

  • Viene da Malta, ufficializzata la prima compagnia aerea con un aereo con base al "Ridolfi"

  • Coronavirus, tre nuovi tamponi positivi. Un'infermiera colpita per la seconda volta dal virus

  • Pauroso schianto all'incrocio sulla via Emilia, un'auto si ribalta: due feriti

  • Apre un nuovo bar-ristorantino a due passi dal Duomo: "Scommetto sul centro, è l'ora del coraggio"

  • Il prof Carlo Flamigni se ne è andato via con una sua poesia sulla morte

Torna su
ForlìToday è in caricamento