Cronaca

Il vicino nota il ladro scappare con due borse e chiama il 112: subito arrestato dai Carabinieri

I Carabinieri della Sezione Operativa in tempi piuttosto rapidi hanno individuato il ladro, arrestandolo con l'accusa di furto aggravato

Ha frugato nella borsa di una signora forlivese, portandole via la somma di 400 euro in contanti oltre ad effetti personali. Ma la scena non è sfuggita all'occhio di una cittadino, che ha attivato l'intervento del 112. I Carabinieri della Sezione Operativa in tempi piuttosto rapidi hanno individuato il ladro, arrestandolo con l'accusa di furto aggravato. A finire nei guai è stato un marocchino di 37 anni, residente a Forlì. L'episodio si è consumato sabato pomeriggio. Il testimone si trovava nel guardino di casa quando ha notato il malvivente che, in posizione accovacciata, frugava all’interno di una borsa, dandosi poi subito alla fuga dopo essere stato richiamato dallo stesso.

La segnalazione del 112 ha attivato le ricerche del ladro, con gli uomini dell'Arma anche in borghese. Dalla descrizione fatta dalla vittima si delineava il profilo di una persona già nota alle forze dell'ordine per aver commesso in passato dei borseggi. Il 37enne è stato intracciato in zona subito e perquisito, venendo trovato con gli effetti personali della malcapitata. 

La vittima aveva parcheggiato la propria auto in una via adiacente la propria abitazione, dove si era recata per prendere una borsa termica. Tornata in auto si è accorta che qualcuno si era impossessato di due borse all'interno delle quali vi erano 400 in contanti ed effetti personali trovati poi in possesso del marocchino arrestato. Lunedì il giudice ha convalidato l'arresto (pubblico ministero Lucia Spirito), condannandolo ad un anno e sei mesi (pena sospesa) e a 600 euro di multa.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il vicino nota il ladro scappare con due borse e chiama il 112: subito arrestato dai Carabinieri

ForlìToday è in caricamento