menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Forlì si illumina a led: un investimento di oltre 3,8 milioni di euro

La Giunta comunale ha infatti approvato nei giorni scorsi le modifiche al contratto con la società Hera Luce

Il Comune di Forlì prosegue nel miglioramento dell’efficienza energetica del proprio servizio di illuminazione pubblica, affidato a Hera Luce, Energy Saving Company (Esco) del Gruppo Hera e secondo gestore italiano in questo settore. La Giunta comunale ha infatti approvato nei giorni scorsi le modifiche al contratto con la società Hera Luce, concessionaria del servizio di gestione della pubblica illuminazione, che porteranno alla conversione di pressoché tutti i corpi illuminanti del territorio comunale alla nuova e più efficiente tecnologia a led.

L’intervento di manutenzione straordinaria rientra fra le attività previste nel contratto di servizio che la società del Gruppo Hera ha in concessione e prevede la sostituzione e l’ammodernamento tecnologico dei punti luce di varie zone della città adiacenti al centro storico con nuovi apparecchi dotati di tecnologia a led ad alta efficienza e di ultima generazione. A regime, l’intervento di ammodernamento tecnologico consentirà un forte risparmio nella bolletta elettrica e un notevole beneficio in termini di minori emissioni di CO2.

Forlì comune a Led

Il progetto di riqualificazione energetica riguarderà complessivamente oltre 11.000 punti luce a vapori di mercurio (pari a circa la metà dei corpi illuminanti del territorio di Forlì) non più efficienti dal punto di vista illuminotecnico, che saranno sostituiti con 9700 nuovi apparecchi con tecnologia a led e oltre 1300 con quelli a vapori di sodio ad alta pressione. A regime, una volta completati i lavori di efficientamento, il Comune potrà contare su un risparmio energetico medio pari al 47% (2.076.000 kWh) rispetto allo stato di partenza degli impianti, equivalente a 388 TEP (Tonnellate Equivalenti Petrolio) l’anno e alla mancata emissione in atmosfera di 837 tonnellate di CO2 .

Oltre 3,8 milioni di euro di investimento

L'importante investimento per questo progetto di riqualificazione energetica è di oltre 3,8 milioni di euro, interamente a carico di Hera Luce, che recupererà l’importo con il risparmio energetico ottenuto grazie alla sostituzione di punti luce non più efficienti dal punto di vista illuminotecnico con nuovi apparecchi a led, quindi senza nessun onere per i cittadini. La sostituzione sarà avviata non appena sarà stato redatto il progetto esecutivo da parte dei responsabili di Forlì Città Solare, attività prevista in circa 60 giorni. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Scroccadenti romagnoli, uno tira l'altro: la ricetta

Arredare

Cambiare il divano: ecco la guida completa e i consigli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento