Impossibile fare sanzioni al mercato all'ingrosso, dopo 6 anni corretto l'errore

Un errore materiale nelle norme che regolano le attivita' economiche nel Comune di Forli' ha impedito dal 2014 di applicare sanzioni amministrative e pecuniarie per i mercati all'ingrosso

Un errore materiale nelle norme che regolano le attivita' economiche nel Comune di Forli' ha impedito dal 2014 di applicare sanzioni amministrative e pecuniarie per i mercati all'ingrosso. Oggi ci mette mano il Consiglio comunale, attraverso una delibera approvata con 26 voti favorevoli e il Partito democratico che opta per non esprimersi. Ma la questione sara' ulteriormente approfondita in commissione per fare emergere eventuali responsabilita' e danni erariali. Anche perche', segnala il capogruppo del Partito democratico, Soufian Hafi Alemani chiedendo ma non ottenendo un rinvio della votazione nonostante l'astensione di Fratelli d'Italia, ci sono altri errori da correggere. Serve "un approfondimento, quasi un'istruttoria", concorda la collega Elisa Massa, anche perche' il dirigente di allora aveva mandato di correggere l'errore, mentre la vicina di scranno Loretta Prati rimarca che "il tema e' una modifica per mero errore", dunque "non capisco le impalcature di condanne politiche e di campagna elettorale". Per una convocazione della commissione sulla "situazione dei mercati" si schiera Giorgio Calderoni di Forli' e co anche perche' "al mercato all'ingrosso la situazione e' tale che comanda Barabba, ci ha detto il dirigente Alessandro Ruffilli in commissione". Dai banchi della maggioranza il capogruppo di Forli' Cambia Elio Dogheria non intende "costruire un caso. Se c'e' un errore va corretto e poi fare un'istruttoria per capire quale casistica non viene applicata e correggere altri aspetti".

Dello stesso avviso Alessandro Rivalta della Lega: "Un errore materiale ha impedito le sanzioni nel mercato all'ingrosso, in particolare sulla presenza di abusivi che hanno anche causato un incidente. La Polizia non puo' intervenire perche' ha le mani legate". Marinella Portolani di Fratelli d'Italia trova "grave" la situazione: ci sono "anziani che entrano nel mercato e prendono alimenti di bidoni" e "automezzi che parcheggiano di fronte ai banchi della frutta". Si devono "individuare i responsabili e verificare il danno erariale", taglia corto il suo capogruppo Davide Minutillo. Come assicura l'assessore competente Andrea Cintorino "la questione sara' sviscerata quanto prima in commissione" (Agenzia Dire)


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura in viale dell'Appennino: pedone muore travolto sulle strisce pedonali

  • L'annuncio di Bonaccini: "L'Emilia-Romagna torna "zona gialla" da domenica"

  • Muoiono in un incidente aereo quattro giorni dopo le nozze, lutto per un ex assessore

  • Meteo, dicembre debutterà col freddo e la neve: fiocchi in arrivo a bassa quota

  • Perde il controllo dell'auto e si ribalta: nuovo incidente sulla "Bidentina" - LE FOTO

  • Come cambia lo shopping di Natale, le regole per bar e ristoranti e il coprifuoco di Capodanno: ecco il dpcm che blinda le feste

Torna su
ForlìToday è in caricamento