Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Imprenditrici agricole tra Dante e l'educazione alla sana alimentazione nelle scuole

Partito nell’ottobre 2020 con la prima visita alla mostra ‘Ulisse, l’arte e il mito’ e rallentato dall’emergenza sanitaria legata alla pandemia, riprende ora con nuovo slancio il viaggio di Coldiretti Donne Impresa

Partito nell’ottobre 2020 con la prima visita alla mostra ‘Ulisse, l’arte e il mito’ e rallentato dall’emergenza sanitaria legata alla pandemia, riprende ora con nuovo slancio il viaggio di Coldiretti Donne Impresa Forlì-Cesena e Rimini alla scoperta della figura femminile nella storia e di come la donna abbia saputo, nel corso dei secoli, influenzare il mondo. Guidate dalla Responsabile Lisa Paganelli e dalla Coordinatrice provinciale del movimento Monica Rapellini, le imprenditrici agricole Coldiretti hanno fatto visita in settimana alle due mostre romagnole che celebrano i 700 anni della morte di Dante e che ovviamente ‘raccontano’ anche l’interpretazione della figura femminile nella visione del ‘Sommo Poeta’.

Dopo la ‘trasferta’ a Ravenna di giovedì 20 maggio per ammirare l’allestimento della mostra “Dante. Gli occhi e la mente. Le Arti al tempo dell’esilio” presso la Chiesa di San Romualdo, le imprenditrici agricole, che con il loro ‘saper fare’ innestato di passione e competenze hanno rivoluzionato negli anni il mondo contadino e rurale, hanno fatto tappa ieri, giovedì 27 maggio, presso i Musei di San Domenico dove hanno potuto ammirare la mostra ‘Dante, la visione dell’arte’.

“Le donne come rappresentazione della sapienza, questo è quello che ci racconta Dante – afferma Lisa Paganelli, Responsabile provinciale di Donne Impresa – e donne, oggi, sempre più impegnante nel sociale, nella formazione a supporto della didattica, nell’innovazione in agricoltura. Azioni che il nostro Movimento concretizza attraverso il progetto didattico di Educazione alla campagna amica che ogni anno ci vede impegnate nelle scuole del territorio con l’obiettivo di diffondere tra le nuove generazioni i principi di una sana e corretta alimentazione”.

Anche dal prossimo autunno, con l’avvio dell’anno scolastico, Donne Impresa sarà ancora una volta protagonista nelle scuole per avvicinare i più giovani al mondo dell’agricoltura, oggi motore della valorizzazione del territorio, del cibo e delle tradizioni locali, nonché di tutte le buone pratiche che contribuiscono al benessere comune.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprenditrici agricole tra Dante e l'educazione alla sana alimentazione nelle scuole

ForlìToday è in caricamento