menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In 140 hanno partecipato al campo di condivisione di Sappada

Erano oltre 140 le persone abili e diversamente abili che hanno partecipato al tradizionale campo di condivisione di Sappada, organizzato dall’associazione Paolo Babini di Forlì presso il Centro Ge.Tur.

Erano oltre 140 le persone abili e diversamente abili che hanno partecipato al tradizionale campo di condivisione di Sappada, organizzato dall’associazione Paolo Babini di Forlì presso il Centro Ge.Tur. a Piani di Luzza dal 29 luglio all’8 agosto scorsi. Questa vacanza solidale, che si ripete ogni estate da oltre 35 anni, nata per intuizione del compianto don Amedeo Pasini, è di fatto un’esperienza unica, in quanto va oltre il classico concetto del servizio, ma punta diritto a quello della condivisione, una condizione in cui ognuno mette a disposizione degli altri ciò di cui dispone, indipendentemente dal proprio stato di abilità o disabilità fisica o psichica.

Lo spirito del “campo”, oramai da tantissimi anni, ha affascinato ed affascina generazioni di giovani, che vedono in questa singolare vacanza, lo stimolo per vivere tutto l’anno questa esperienza rivoluzionaria che è appunto la condivisione. All’edizione 2012 ha partecipato una nutrita rappresentanza di giovanissimi di Azione Cattolica (15/18 anni), che sono tornati a Forlì entusiasti per la vacanza vissuta: anche il vescovo di Forlì-Bertinoro Lino Pizzi ha trascorso qualche giorno in compagnia del gruppo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento