rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Predappio

In 150 a Predappio alla commemorazione del 77esimo anniversario della morte di Mussolini

L'organizzatore della commemorazione Mirco Santarelli, degli Arditi di Faenza, ha invitato i partecipanti al corteo a non fare il saluto romano e a mettersi, invece, la mano sul cuore

Si sono presentati in 150 a Predappio, dove nacque Benito Mussolini, per celebrare il 77esimo anniversario della morte del Duce avvenuta il 28 aprile del 1945. La manifestazione, organizzata dalla sezione di Ravenna dell'Associazione Nazionale Arditi d'Italia-Anai, ha visto i nostalgici sfilare in corteo - senza alcun problema di ordine pubblico e guardati dal servizio d'ordine privato dell'associazione e dalle forze dell'ordine - da Piazza Sant'Antonio al vicino cimitero di San Cassiano dove si sono tenuti i discorsi commemorativi, prima della visita alla Cripta di famiglia che ospita i resti di Mussolini e una messa in suffragio. Presenti Orsola e Vittoria Mussolini, nipoti di Vittorio Mussolini, primogenito della guida del Fascismo.

77esimo anniversario della morte di Mussolini

A prendere la parola - prima di recarsi alla Cripta e alla messa di suffragio - l'organizzatore della commemorazione, Mirco Santarelli, degli Arditi di Faenza che ha invitato i partecipanti al corteo a non fare il saluto romano e a mettersi, invece, la mano sul cuore. Nel suo intervento, tra le altre cose, Santarelli ha ricordato la 'Battaglia del Grano' condotta da Mussolini mentre "adesso si compra il grano dall'Ucraina" e la dipendenza energetica da altri Paesi "mentre Mussolini ci aveva dato un Impero" e con il "petrolio della Libia" sarebbe stata l'Italia a esportare energia.

Oltre alla manifestazione per le vie di Predappio, sabato è stata inaugurata la mostra 'O Roma, o morte. Un secolo dalla marcia', che nei giorni scorsi ha suscitato numerose discussioni. Organizzata dalla fondazione 'Memoria Predappio', in occasione del centenario dell'evento che portò Benito Mussolini al potere, si tiene in un ristorante e sarà aperta fino al 5 novembre. A 'Villa Mussolini' a Carpena è aperta invece la mostra intitolata 'Arnaldo Mussolini, fratello di Benito'. (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In 150 a Predappio alla commemorazione del 77esimo anniversario della morte di Mussolini

ForlìToday è in caricamento