menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In giro con l'auto radiata: aveva sostituito targa e assicurazione

Negli ultimi giorni, durante un normale controllo di polizia stradale, l’attenzione di una pattuglia del comando di corso della Repubblica è stata richiamata da un’auto in sosta

Polizia Municipale alle prese con complicato stratagemma.  Negli ultimi giorni, durante un normale controllo di polizia stradale, l’attenzione di una pattuglia del comando di corso della Repubblica è stata richiamata da un’auto in sosta. Gli accertamenti sulla targa effettuati attraverso la motorizzazione tramite la centrale operativa sono risultati contradditori in quanto il modello non risultava essere quello del veicolo in sosta.

Sono stati fatti ulteriori accertamenti tramite il contrassegno assicurativo esposto che, anch’esso, è emerso appartenere ad altro veicolo. Con grande difficoltà la pattuglia è riuscita, nonostante i pochi elementi a disposizione, a rintracciare il proprietario del veicolo, che, vistosi smascherato, si è mostrato collaborativo.

Dalle indagini è emerso un complicato stratagemma messo in atto dal proprietario dell’auto, un cittadino di Civitella di Romagna di 33 anni, che aveva infatti sostituito la targa originaria della sua auto con quella di una vecchia auto non più circolante e detenuta nella sua residenza.

Inoltre aveva esposto sul vetro parabrezza il contrassegno assicurativo di un’altra auto di proprietà di una terza persona amica della madre, in ogni caso con validità scaduta. E inoltre da una verifica tramite il telaio dell’auto è emerso che l’auto in questione era stata radiata per esportazione. A carico del civitellese è pertanto scattata la contestazione di una molteplice serie di infrazioni e contestuale sequestro del mezzo che è stato affidato ad una depositeria autorizzata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento