menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In memoria di Giuseppina Mazzavillani: donazione dei Maestri del Lavoro alla Protezione Civile

Il 27 dicembre 2010, con Decreto del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano fu nominata "Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana"

Il Consolato dei Maestri del Lavoro di Forlì-Cesena che rappresenta i Decorati con la "Stella al Merito del Lavoro" della Provincia (la più alta onorificenza per i lavoratori dipendenti) ha deciso di devolvere un contributo in denaro alla Protezione Civile Regionale per sostenere tutti coloro che sono impegnati giornalmente nella lotta al coronavirus. E lo fa in memoria della sua segretaria Giuseppina Mazzavillani che il 3 aprile scorso è mancata.

Pina, come tutti la chiamavano, Maestra del Lavoro lo era diventata nel 1997 quando la Sfir di Forlimpopoli, azienda dove ha sempre lavorato, la propose per la Stella al Merito del Lavoro, che le è stata poi conferita dall'allora presidente della Repubblica Scalfaro. Eletta nel Consiglio del Consolato Provinciale dei Maestri del Lavoro di Forlì-Cesena, come segretaria si occupava di bilancio e dell'attività Scuola-Lavoro per aiutare i giovani ad inserirsi nel mondo del lavoro ed ha sempre operato con dedizione e impegno e lascia un grande vuoto nella famiglia del Consolato di Forlì-Cesena che unito abbraccia commosso il marito Piero.

Il 27 dicembre 2010, con Decreto del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano fu nominata "Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana". Tali onorificenze sono la testimonianza del suo impegno sociale, dell'onestà e dell'operosità elargita volontariamente e gratuitamente alla società oltreché alla sua famiglia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Fitness

Rassodare il seno: gli esercizi push up da fare a casa

Casa

Come eliminare l'odore di fumo in casa: ecco i consigli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento