Incassano 13mila euro per una falsa asta immobiliare: denunciate

Una 30enne fiorentina e una 54enne milanese, entrambe note alle forze dell'ordine, sono stati denunciate a piede libero

Sono riuscite a raggirare un modiglianese di 54 anni, incassando la somma tramite bonifico di 13mila euro per partecipare ad una presunta asta immobiliare del Tribunale di Bologna (poi risultata falsa). Una 30enne fiorentina e una 54enne milanese, entrambe note alle forze dell'ordine, sono stati denunciate a piede libero dai Carabinieri di Modigliana per "truffa aggravata in continuata in concorso". Le due truffatrici sono state scoperte ed identificate grazie anche alla collaborazione del sistema bancario Abi, che consentiva di ricostruire il percorso e l’incasso del denaro confluito sul conto corrente bancario utilizzato dalle due donne, debitamente sequestrato. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, le due, titolare di un portale riguardante vendite immobiliari, erano riuscite a convincere il malcapitato a partecipare ad un'asta immobiliare del tribunale del capoluogo felsineo attraverso un pagamento di 13mila euro. Ma l'asta era inventata.

Potrebbe interessarti

  • Sos matrimonio estivo: come vestirsi per essere al top

  • Pulizie approfondite in bagno? Scopri come avere un box doccia splendente

  • Punti neri, bye bye: ecco i rimedi per un inestetismo diffuso

  • Forlì senza glutine: ecco 3 negozi dove puoi acquistare gluten free

I più letti della settimana

  • Tragedia a Mirabilandia, muore annegato un bimbo di 4 anni: abitava nel forlivese

  • Bimbo annegato a Mirabilandia, le telecamere riprendono la scena. S'indaga per omicidio colposo

  • Ha lottato contro una terribile malattia: lo sport forlivese piange Riccardo Turoni

  • Bimbo morto annegato a Mirabeach, la direzione del parco: "Totale supporto alla famiglia"

  • Tempo di pagelle per gli studenti del "Liceo Classico": oltre 300 i bravissimi con la media superiore all'8

  • Bimbo annegato a Mirabilandia, lo sgomento: "Ero vicino a noi a giocare, che brutto destino"

Torna su
ForlìToday è in caricamento