menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavatrice in cortocircuito, le fiamme s'impadroniscono della casa: nessun ferito

L'allarme alla sala operativa del 115 è giunto poco prima delle 21, attivando dalla base di viale Roma due mezzi e l'autoscala

Un cortocircuito ad un elettrodomestico. Sarebbe questa la causa all'origine di un incendio divampato martedì sera e che ha reso inagibile un'abitazione in via Sant'Andrea, tra San Leonardo e Forlimpopoli. L'allarme alla sala operativa del 115 è giunto poco prima delle 21, attivando dalla base di viale Roma due mezzi e l'autoscala. La lotta contro le fiamme è andata avanti per diverse ore, con gli ultimi focolai che sono stati estinti intorno alle 2. Successivamente sono iniziate le operazioni di bonifica dell'area e le verifiche della struttura.

Le lingue di fuoco hanno causato ingenti danni all'abitazione, che è stata dichiarata inagibile. Fortunatamente non vi sono stati feriti. Al momento del rogo non vi era nessuno all'interno. In via precauzionale è stata inviata sul posto anche un'ambulanza del 118. Sul posto, per chiarire le cause dell'incendio, sono intervenuti anche i Carabinieri della stazione artusiana e del Nucleo Operativo e Radiomobile di Meldola.

Dai primi accertamenti pare che le fiamme siano divampate da una struttura esterna, una veranda, all'interno della quale vi era una lavatrice. Secondo quanto appurato dal personale dell'Arma e dai tecnici dei Vigili del Fuoco, l'elettrodomestico avrebbe accusato un cortocircuito. Le lingue di fuoco si sono prima impadronite della veranda, per poi estendersi rapidamente al resto dell'abitazione, fino a raggiungere il tetto, compromettendo anche diverse travi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento