Inferno di fuoco al negozio per animali, indaga la Squadra Mobile. La titolare: "Torneremo più forti di prima"

Le prime fiamme sono divampate poco prima delle 2.20, quando è giunto l'allarme alla sala operativa del 115

Un inferno di fuoco. Ore ed ore di lavoro per i Vigili del Fuoco per salvare il salvabile. E dopo la lotta con le fiamme pale meccaniche in azione per bonificare l'area. Fiamme, caloro e fumo hanno reso irriconoscibile il magazzino che ospita il "Robinson Pet Shop" di viale Roma, l'emporio per animali gestito da Simona Buda e Gianni Casadei. Il punto vendita è stato investito nel cuore della nottata tra mercoledì e giovedì da un devastante incendio. Le prime fiamme sono divampate poco prima delle 2.20, quando è giunto l'allarme alla sala operativa del 115.

Il rogo ha richiesto l'intervento di quattro squadre dei Vigili del Fuoco, che hanno lavorato anche giovedì mattina per spegnere gli ultimi focolai. "Ringrazio chi fin dalle prime ore del mattino, tra clienti ed amici, ci ha contattati per messaggi di solidarietà o per sapere se stavamo tutti bene. I danni causati dall'incendio sono ingenti. Ma nonostante lo shock siamo già carichi per rimboccarci le maniche e ripartire più forti di prima. Chi ci conosce sa che siamo una grande squadra". Da Simona un appello: "Non abbandonateci. Mai come adesso ci metteremo ancora di più il cuore".

Le indagini sull'incendio sono seguite dagli agenti della Squadra Mobile di Forlì, diretti dal dirigente Enzo Tarquini. Gli investigatori, coordinati dalla Procura di Forlì, lavorano a 360 gradi, non escludendo alcuna pista, nemmeno quella dolosa. In queste ore i detective stanno raccogliendo elementi utili tra testimonianze e telecamere di videosorveglianza. Avrebbero scovato un'ombra, forse il piromane. Giovedì mattina erano sul posto anche gli esperti della Polizia Scientifica, affiancati dai colleghi dell'Ufficio Prevenzione Generale.

Video - La titolare: "Ripartiremo più forti"

Il rogo ha interessato l’area del magazzino, estendendosi verso il negozio. I danni, come spiegato dalla titolare stessa, sono ingenti, ma non ancora quantificabili. Sul posto ha operato anche il personale specializzato dell'Arpae per verificare le emissioni generate dal rogo. Sono state eseguite le analisi dei principali parametri tipici della combustione del materiale presente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tabaccheria ancora baciata dalla fortuna, nuovo terno al Lotto: "Forse una data di nascita"

  • Coronavirus, ecco il nuovo dpcm punto per punto: ristoranti chiusi alle 18. Stop per palestre, cinema e teatri

  • Forlì spiccherà il volo verso Spagna, Germania e Ungheria: ufficializzata la terza compagnia

  • La Juventus di Cristiano Ronaldo atterra all'aeroporto Ridolfi di Forlì

  • Aeroporto, il Ridolfi torna sui radar di tutto il mondo: si parte con i voli commerciali

  • Due morti e un nuovo picco di contagiati nel Forlivese, altri due casi in più alla "San Camillo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento