Rogo, evacuato per una notte il condominio. Straniero di passaggio soccorre gli anziani

I vigili del fuoco hanno messo sotto la lente l'appartamento sopra il garage dove si è originato l'incendio, in quanto è da valutare attentamente l'agibilità strutturale

Le operazioni di spegnimento in via Solombrini

Si è reso necessario evacuare l'intero stabile per almeno una notte, quindi 14 appartamenti per un totale di almeno una trentina di persone, a causa del rovinoso incendio che è scoppiato in un condominio di via Solombrini, nel quartiere di Coriano. I vigili del fuoco, intervenuti intorno alle 16 di martedì con quattro mezzi e 12 unità di personale, dopo aver sedato le fiamme e constatato i danni, hanno messo sotto la lente l'appartamento sopra il garage dove si è originato l'incendio, in quanto è da valutare attentamente l'agibilità strutturale. Ma tutti gli appartamenti dei piani superiori si sono riempiti di fumo e sarà necessaria tutta la notte per riportare l'aria a livello accettabili. Un disagio che, quindi, coinvolge numerose persone.

VIDEO - Le drammatiche immagini dell'incendio in via Solombrini

L'alta colonna di fumo nero si è levata nel cielo di Coriano intorno alle 16. Il rogo si è sviluppato martedì pomeriggio nel garage al civico 15 di via Solombrini. Nel rogo sono andate carbonizzate due auto che si trovano, una  all'interno e l'altra all'esterno davanti al garage: una "Clio" e una "500". Due persone sono rimaste lievemente intossicate per aver inalato il fumo che si è levato tra le case. Il primo a prestare il soccorso, assieme ad un vicino di casa, è stato uno straniero dell'Est Europa, in transito in quel momento in via Solombrini. L'uomo si è portato fino al secondo piano per agevolare l'uscita di alcuni anziani lì residenti. Il suo aiuto tempestivo ha fatto sì che nessuno di loro abbia riportato una significativa intossicazione da fumo. Salvati anche diversi cani e gatti. 

Trattandosi dell'auto di un commissario in servizio alla Questura inizialmente si è temuto che potesse trattarsi di una ritorsione per una delle sue tante indagini che avevano condotto ad arresti, ma l'ipotesi si è poi rivelata non fondata, essendo stata individuata una causa accidentale.

Sul posto si sono portate le squadre dei Vigili del Fuoco con quattro mezzi e dodici uomini, che hanno avuto ragione delle fiamme in circa un'ora e le ambulanze del 118. Il locale interessato dalle lingue di fuoco ha riportato danni strutturali, mentre è rimasta annerita la tromba delle scale. Presenti anche le pattuglie di Polizia di Stato, Polizia Municipale e Carabinieri. La strada è stata chiusa al traffico tra via Calamandrei e via Comandini. Sul posto ha operato la Polizia Scentifica per capire, assieme ai vigli del fuoco, l'origine di un incendio così distruttivo. Secondo la prima ipotesi a innescare il tutto sarebbe stato un problema elettrico nella macchina parcheggiata all'interno del garage.

Potrebbe interessarti

  • Smettere di fumare: come affrontare la dipendenza senza ricaderci

  • 7 cose da fare in casa prima di partire per le vacanze: tu le hai fatte?

  • Dalla G alla A: come migliorare la classe energetica di casa

I più letti della settimana

  • Arriva al pronto soccorso e muore in poche ore, ucciso da una meningite fulminante

  • Tragedia di ritorno dal mare causata da un colpo di sonno: ventenne muore in autostrada

  • Tragedia nella notte in A14: tra i due morti anche una forlivese

  • Dipendente comunale ucciso dalla meningite fulminante, profilassi anche in alcuni uffici municipali

  • Feroce scazzottata in centro storico, ragazzo in coma al "Bufalini"

  • "Afferra i bambini e allarma le mamme": paura in centro. La polizia ferma un uomo

Torna su
ForlìToday è in caricamento