Incidente domestico, fratture multiple per un'anziana: badante nei guai, era ubriaca

Nei confronti della badante la Polizia ha inoltrato alla Procura una denuncia per il reato di lesioni personali dolose

Una badante 47enne di nazionalità moldava è stata denunciata a piede libero dagli agenti della Volante dell’Ufficio Prevenzione Generale della Polizia di Stato di Forlì con l'accusa di "lesioni personali".  Il fatto si è consumato a fine luglio, quando i poliziotti sono stati chiamati ad intervenire nell’abitazione di una anziana, dove erano già presenti sanitari del 118 e Vigili del Fuoco, accorsi per un incidente domestico. Gli agenti hanno accertato che la donna, completamente allettata a causa delle sue patologie, aveva riportato lesioni a seguito di una caduta causata da errate manovre compiute dalla badante nell’utilizzo di un carrello elevatore, necessario per le operazioni di sollevamento e spostamento dell’assistita.

Trasportata in ospedale, l’anziana era stata giudicata guaribile in 30 giorni a causa di alcune fratture. I poliziotti hanno appurato inoltre che quello non era il primo episodio, poiché un'analoga errata manovra era stata già commessa qualche mese prima, anche in questo caso con conseguenze fisiche significative, poiché era stata emessa una prognosi di guarigione di 20 giorni. Nei confronti della badante la Polizia ha inoltrato una denuncia per il reato di lesioni personali dolose, in ragione della trascuratezza nell’utilizzare il congegno secondo le norme di sicurezza e per il fatto che nel corso dell’intervento i poliziotti hanno potuto constatare che aveva effettuato quelle pericolose manovre pur trovandosi in stato di ubriachezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Chiude supermercato in corso della Repubblica, ma non si spegne la vetrina e restano i servizi ai residenti

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • La sciagura del ciclista ucciso, "Era generoso e scherzoso". L'automobilista indagata per omicidio stradale

  • La rabbia del titolare del ristorante: "Lo Stato mi nega il ristoro, io riapro"

Torna su
ForlìToday è in caricamento