Volo di sessanta metri durante l'escursione in Campigna: due feriti

Sono stati gli amici a chiedere l'intervento del 118. Sul posto ha operato il personale del Soccorso Alpino, anche con l'elimedica decollata da Pavullo, munita di verricello

Sono finiti nel dirupo mentre si trovavano lungo un sentiero con una comitiva. Terrore nel primo pomeriggio di mercoledì sul Passo della Calla, in Campigna. Due cesenati, rispettivamente una 28enne ed un 33enne, erano impegnati in un'escursione lungo il sentiero 241, quando improvvisamente sono scivolati per circa sessanta metri. Sono stati gli amici a chiedere l'intervento del 118. Sul posto ha operato il personale del Soccorso Alpino, anche con l'elimedica decollata da Pavullo, munita di verricello.

Le operazioni di recupero e messa in sicurezza sono state abbastanza complesse a causa della zona molto scoscesa, e hanno visto impegnate oltre le due squadre di terra della stazione Montefalco e un tecnico della toscana Stazione Montefalterona, anche anche l’ausilio sempre dell’elicottero di Pavullo. Una volta messi in sicurezza e immobilizzati i pazienti, sono stati vericellati e portati in ospedale. La peggio nell'impatto l'ha riportata la ragazza, trasportata con l'elicottero al Trauma Center dell'ospedale "Maurizio Bufalini" di Cesena. Lesioni meno preoccupanti per l'altro infortunato, trasportato in ambulanza all'ospedale.

I SOCCORSI: GUARDA IL VIDEO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Punta un euro su un gratta e vinci e non crede ai propri occhi: il "Sette e mezzo" è fortunato

  • Nel weekend tornano freddo e neve, ecco dove sono attesi i fiocchi. Ma l'inverno non decollerà

  • E' confermato il ritorno della neve, ecco dove sono attesi i fiocchi bianchi: allerta "gialla"

  • Donna in carrozzina investita sulle strisce pedonali mentre attraversa vicino al supermercato

  • Porta l'auto dal meccanico e dal cofano spunta una micia: "E' una gatta di casa, cerchiamo la sua famiglia"

  • Pit stop "stupefacente" dal gommista: la Squadra Mobile scopre il canale della droga per Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento