menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sblocca gancio, il suo furgone in discesa lo travolge: grave un 67enne

Il ferito, sempre cosciente, è stato stabilizzato e trasportato con il codice di massima gravità all'ospedale "Morgagni-Pierantoni" di Vecchiazzano per le cure del caso

Infortunio sul lavoro martedì pomeriggio in un'abitazione in via Plauto, all'altezza dell'incrocio con via Decio Raggi. Il titolare di un'azienda specializzata nella vendita e riparazione di automobili è rimasto gravemente ferito dopo esser stato travolto dal suo furgone, con il quale si era presentato in seguito ad una richiesta d'intervento del proprietario di casa per la rimozione di un'auto parcheggiata nel garage sotteraneo. Le cause dell'incidente sono al vaglio agli agenti della Polizia Municipale di Forlì, che hanno provveduto ai rilievi di legge.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, l'artigiano, un 67enne di Santa Sofia, ha iniziato la manovra di retromarcia per raggiungere il garage.  Improvvisamente il furgone si è bloccato, impedendo all'uomo di procedere. Sceso dal mezzo, ha appurato che il gancio si era incastrato su una grata per lo scolo delle acque piovane. Una volta sbloccato, il furgone si è messo in movimento per effetto della lieve pendenza, travolgendo il malcapitato 67enne e trascinandolo per diversi metri.

Sono state le grida di dolore di quest'ultimo ad attirare le attenzioni del padrone di casa, che è subito corso in soccorso dell'infortunato. Chiesto l'intervento del "118", gli operatori di "Romagna Soccorso" si sono presentati con un'ambulanza e l'auto col medico a bordo. Il ferito, sempre cosciente, è stato stabilizzato e trasportato con il codice di massima gravità all'ospedale "Morgagni-Pierantoni" di Vecchiazzano per le cure del caso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento