Scivola sulle rocce della "Pozza dello Zerbale" e batte la testa: soccorso con l'elicottero

Per recuperare il ferito è stato necessario l'intervento dell'elicottero del Soccorso Alpino, dotato di verricello per issare le barelle

Per recuperare il ferito è stato necessario l'intervento dell'elicottero del Soccorso Alpino, dotato di verricello per issare le barelle. E' così che è stato salvato e portato all'ospedale “Bufalini” di Cesena un uomo di 43 anni che si è ferito intorno alle 12,40 di mercoledì alla “Pozza dello Zerbale”, uno dei luoghi più noti per il bagno nel fiume Bidente nel territorio sopra Santa Sofia. Luogo insidioso, teatro in passato di incidenti e annegamenti mortali.  Per la conformazione della roccia è un posto che si presta anche a fare tuffi  spettacolari. Nella caduta il 43enne ha riportato un trauma cranico.

Sul posto, nella zona di Cabelli, frazione di Santa Sofia, si è portata l'ambulanza del 118 e una squadra di soccorritori del Soccorso Alpino della stazione di Montefalco, che dopo aver stabilizzato il ferito, lo hanno caricato sull'elicottero tramite verricello. E' stato portato all'ospedale di Cesena con un codice di media gravità. Si raccomanda sempre la massima prudenza nell'effettuare tuffi in aree naturali accidentate e rocciose.

Il bagnante, 43 anni residente a Dovadola, era andato insieme ai suoi due bambini nella località sul Bidente. Secondo le prime informazioni, mentre camminava sul greto del fiume, saltando tra un sasso e l’altro sarebbe scivolato battendo violentemente la testa e perdendo conoscenza per qualche minuto. Alcuni bagnanti hanno visto l’accaduto e hanno dato immediatamente l’allarme al 118. Il medico e l’infermiere, dopo aver valutato il paziente, lo hanno stabilizzato e immobilizzato sulla barella. il ferito è stato poi recuperato con il verricello e trasportarlo all’ospedale  Bufalini di Cesena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nella nebbia parcheggia l'auto e si mette a dormire: ma contromano e nella corsia di sorpasso della Tangenziale

  • Continua il tour romagnolo della Dea Bendata: dopo i gratta e vinci ecco il colpo con la Lotteria Italia

  • Assume cocaina, perde la testa e cerca delle scarpe tra le auto: non lo ferma nemmeno lo spray al peperoncino

  • Bel regalo di Natale in anticipo: gratta e vince una bella somma col 46 di Valentino Rossi

  • Maltempo, le piogge concedono una tregua: superato il picco di piena del Montone

  • Postano su Facebook la foto del gatto rubato dal negozio: madre e figlia nei guai

Torna su
ForlìToday è in caricamento