Scivola sulle rocce della "Pozza dello Zerbale" e batte la testa: soccorso con l'elicottero

Per recuperare il ferito è stato necessario l'intervento dell'elicottero del Soccorso Alpino, dotato di verricello per issare le barelle

Per recuperare il ferito è stato necessario l'intervento dell'elicottero del Soccorso Alpino, dotato di verricello per issare le barelle. E' così che è stato salvato e portato all'ospedale “Bufalini” di Cesena un uomo di 43 anni che si è ferito intorno alle 12,40 di mercoledì alla “Pozza dello Zerbale”, uno dei luoghi più noti per il bagno nel fiume Bidente nel territorio sopra Santa Sofia. Luogo insidioso, teatro in passato di incidenti e annegamenti mortali.  Per la conformazione della roccia è un posto che si presta anche a fare tuffi  spettacolari. Nella caduta il 43enne ha riportato un trauma cranico.

Sul posto, nella zona di Cabelli, frazione di Santa Sofia, si è portata l'ambulanza del 118 e una squadra di soccorritori del Soccorso Alpino della stazione di Montefalco, che dopo aver stabilizzato il ferito, lo hanno caricato sull'elicottero tramite verricello. E' stato portato all'ospedale di Cesena con un codice di media gravità. Si raccomanda sempre la massima prudenza nell'effettuare tuffi in aree naturali accidentate e rocciose.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il bagnante, 43 anni residente a Dovadola, era andato insieme ai suoi due bambini nella località sul Bidente. Secondo le prime informazioni, mentre camminava sul greto del fiume, saltando tra un sasso e l’altro sarebbe scivolato battendo violentemente la testa e perdendo conoscenza per qualche minuto. Alcuni bagnanti hanno visto l’accaduto e hanno dato immediatamente l’allarme al 118. Il medico e l’infermiere, dopo aver valutato il paziente, lo hanno stabilizzato e immobilizzato sulla barella. il ferito è stato poi recuperato con il verricello e trasportarlo all’ospedale  Bufalini di Cesena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tuffo in mare si trasforma in tragedia: giovane muore sotto gli occhi degli amici

  • Viene da Malta, ufficializzata la prima compagnia aerea con un aereo con base al "Ridolfi"

  • Coronavirus, tre nuovi tamponi positivi. Un'infermiera colpita per la seconda volta dal virus

  • "Vuole ucciderla", i Carabinieri corrono subito. Picchiava la compagna davanti alla figlioletta, arrestato

  • "Picchiato con calci e pugni": paura sotto la torre dell'orologio, 23enne ferito

  • Apre un nuovo bar-ristorantino a due passi dal Duomo: "Scommetto sul centro, è l'ora del coraggio"

Torna su
ForlìToday è in caricamento