menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La sciagura sulla Bidentina, fissato l'ultimo saluto al 26enne Andrea Severi

La camera ardente sarà aperta giovedì dalle 7 alle 19, poi venerdì pomeriggio alle 14 il corteo funebre raggiungerà Meldola per la funzione religiosa

Si terrà venerdì pomeriggio, alle 14.30, nella chiesa di San Nicolò a Meldola l'ultimo saluto ad Andrea Severi, il giovane di 26 anni morto nella tarda serata di sabato in un tragico schianto lungo la Bidentina. La camera ardente sarà aperta giovedì dalle 7 alle 19, poi venerdì pomeriggio alle 14 il corteo funebre raggiungerà Meldola per la funzione religiosa. Al termine il corteo seguirà un percorso nei luoghi più significativi nella vita di Andrea. Al termine sarà portata a Cesena per la cremazione.

Nel dramma della Bidentina è rimasta ferita anche la fidanzata del giovane, ricoverata al Bufalini non in pericolo di vita. Tragico il destino del 26enne: nel 2019 rimase gravemente ferito in un altro incidente stradale, quando il furgone sul quale viaggiava come passeggero finì contro un camion in sosta. Si salvò dopo una lunga operazione. Divenne testimonial della campagna "Preveni...amo" dell'Ausl Romagna rivolta agli studenti. Sabato sera la sciagura, una vita spezzata contro un platano, e il destino che gli ha voltato contro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento