Sabato, 25 Settembre 2021
Incidenti stradali

Terribile schianto mortale in via Bertini, verso l'accusa di omicidio stradale

Ma se il quadro resta quello definito, si andrà con ogni probabilità verso un'accusa di omicidio stradale per donna che attualmente è ricoverata all'ospedale Bufalini di Cesena

Il caso è ormai definito, dopo l'analisi delle rilevazioni sul luogo del sinistro. Formalmente il fascicolo deve essere ancora chiuso, ma i carabinieri sono fortemente orientati ad individuare in una sbandata con un'improvvisa invasione di corsia da parte della 39enne la causa che ha determinato  l'incidente con la morte di Giovanni Attorre, 27 anni, mercoledì mattina alle 5 su via Bertini. Sulla conducente dell'auto investitrice gli esami alcolemici hanno dato esito negativo. Ma se il quadro resta quello definito, si andrà con ogni probabilità verso un'accusa di omicidio stradale per donna che attualmente è ricoverata all'ospedale Bufalini di Cesena. Il corpo di Attorre sarà riconsegnato alla famiglia, al termine delle formalità di legge, per poter così fare il funerale. 

Il tutto si è consumato in una frazione di secondo, con un terribile urto frontale. La tragedia è avvenuta nel cuore della nottata tra martedì e mercoledì in via Bertini, all'altezza di via Golfarelli. Lo scontro è costato la vita al 27enne, Giovanni Attorre, di origine cesenate e residente a  Caserma con la famiglia.  La vittima lascia la moglie, in attesa del secondogenito, ed un figlio di neanche due anni.  Il giovane si trovava al volante di una "Ford Fiesta" e stava percorrendo l'arteria in direzione del centro. Poco dopo le 5 il dramma: dall'altra parte della corsia una "Ford Focus" station wagon, condotta da una 39enne di nazionalità albanese, ha improvvisamente invaso la corsia, finendo contro l'utilitaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terribile schianto mortale in via Bertini, verso l'accusa di omicidio stradale

ForlìToday è in caricamento