Incidenti stradali / San Benedetto / Via Isonzo

Una lunga frenata, poi l'impatto: 18enne in bici travolta da un'auto, è in prognosi riservata

Paura nella prima serata di domenica in via Isonzo all'altezza della pizzeria "La Mari d'Otello", dove una ciclista forlivese di 18 anni è stata investita da un'auto

Sull'asfalto sono ancora evidenti le tracce lasciate dai pneumatici in una lunga frenata. Per terra ancora alcuni pezzi di vetro. Paura nella prima serata di domenica in via Isonzo all'altezza della pizzeria "La Mari d'Otello", dove una ciclista forlivese di 18 anni è stata investita da un'auto che percorreva l'arteria in direzione di Porta Schiavonia. La dinamica del sinistro è al vaglio agli agenti del Reparto Infortunistica della Polizia Locale di Forlì, che hanno proceduto ai rilievi di legge. Pare che la ciclista provenisse da via Piave al momento del sinistro. La ragazza è finita sul parabrezza della vettura, per poi rovinare sull'asfalto. Soccorsa dai sanitari del 118, è stata trasportata in via precauzionale al Trauma Center dell'ospedale "Maurizio Bufalini" di Cesena, dove i medici si sono riservati la prognosi. 

SERIE DI INCIDENTI - RAGAZZA IN PROGNOSI RISERVATA - CAPPOTTAMENTO SULLA LUGHESE - PEDONE SCARAVENTATO NEL FOSSO

Resti di vetro in via Isonzo-2I segni della frenata in via Isonzo-2

Il punto dove si è verificato l'incidente

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una lunga frenata, poi l'impatto: 18enne in bici travolta da un'auto, è in prognosi riservata
ForlìToday è in caricamento