menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lastre di pietra si staccano dal palazzo ex Enel e colpiscono auto

Dall’“ecomostro” di via Theodoli, la struttura condominiale che tutti i forlivesi conoscono come ex sede dell’Enel, ma che da anni non è più di proprietà dell’operatore elettrico, si sono staccate lastre di pietra,

Dall’“ecomostro” di via Theodoli, la struttura condominiale che tutti i forlivesi conoscono come ex sede dell’Enel, ma che da anni non è più di proprietà dell’operatore elettrico, si sono staccate lastre di pietra, una delle quali sul cofano di un’auto in sosta. Il fatto, avvenuto lunedì mattina, è probabile conseguenza del forte vento che è sferzato da sabato notte. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia Municipale, che hanno provveduto alla messa in sicurezza dell’area.

La richiesta d’intervento al centralino del comando di corso della Repubblica è arrivata intorno alle 9.30. La segnalazione parlava di un cornicione che si era abbattuto su otto auto parcheggiate sotto il condominio. Quando i vigili sono arrivati sul posto, hanno verificato invece che da un pilastro si erano staccate da un’altezza di circa tre metri due coperture in pietra, una delle quali piombata tra il parabrezza e il cofano anteriore di una “Smart Forfour”.

Gli agenti della Polizia Municipale hanno richiesto l’ausilio anche dei Vigili del Fuoco, che hanno provveduto a delimitare l’area. Sarà avvisato il proprietario dello stabile per la mancata manutenzione, per la quale rischia anche una sanzione. Durante le operazioni è stato sanzionato anche il conducente di un camion, che ha parcheggiato in un posto riservato a portatori di handicap e per esser entrato in un’area di accesso Ztl senza autorizzazione.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlimpopoli, lavori su via Tagliata, usare percorsi alternativi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento