menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Muraglione invaso dalle moto, due incidenti gravi

Centinaia di moto hanno invaso la statale 67 del Muraglione. Un afflusso insolito, complice l'estate che ancora si manifesta con tutto il suo vigore. Due gli incidenti

Centinaia di moto hanno invaso nella giornata di sabato la statale 67 del Muraglione. Un afflusso insolito, complice l’estate che ancora si manifesta con tutto il suo vigore, e soprattutto molto alto, a detta della Polizia Stradale di Rocca San Casciano, costretta al superlavoro a causa proprio dei motociclisti indisciplinati.

Non sono mancati gli incidenti, uno anche molto grave. Lo schianto più rilevante si è verificato alle 16,25 di sabato tra Portico di Romagna e Rocca San Casciano. Un motociclista ravennate, E.D. di 35 anni, a bordo di una Suzuki 1000, uscendo da una curva mentre percorreva la statale verso valle, ha impattato violentemente contro il guard rail. Si è reso necessario l’intervento dell’elicottero del 118 per portare il centauro all’ospedale di Ravenna, con un codice di alta gravità.

Neanche un’ora dopo, intorno alle 17.15 di sabato un altro grave sinistro. Anche in questo caso è rimasto ferito, in modo più lieve del primo incidente, un motociclista, L.S. di 54 anni, residente a Portomaggiore (Ferrara). In questo caso il centauro è finito, in uscita di una curva, contro una Mercedes che procedeva in senso opposto. La vettura era guidata da una coppia di anziani turisti che si trovavano a Castrocaro per le cure termali. Notevoli i danni alla vettura, distrutta la moto. Il 54enne era sul Muraglione con figlio, che lo precedeva di qualche minuto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento