Tremendo schianto contro quattro auto in sosta: 33enne forlivese muore a Imola

Un forlivese di 33 anni, residente a Dozza, Paolo Mengozzi, ha perso la vita in un tragico incidente stradale avvenuto mercoledì mattina a Imola

FOTO DI REPERTORIO

Ha perso il controllo dell'Audi A4 sulla quale viaggiava, schiantandosi contro quattro auto in sosta. Un impatto terribile che non gli ha lasciato scampo. Un forlivese di 33 anni, residente a Dozza, Paolo Mengozzi, ha perso la vita in un tragico incidente stradale avvenuto mercoledì mattina a Imola. La dinamica è al vaglio agli agenti del reparto infortunistica della locale Polizia Municipale, che hanno proceduto ai rilievi di legge. La vittima lascia la compagna ed un figlio.

Il dramma si è consumato intorno alle 8. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, Mengozzi stava percorrendo viale Carducci in direzione di Forlì, quando improvvisamente, nei pressi del supermercato Conad, ha perso il controllo della vettura, schiantandosi contro quattro auto parcheggiate. Nell'urto il 33enne è rimasto intrappolato all'interno del veicolo: per liberarlo si è reso necessario l'intervento dei Vigili del Fuoco.

Rianimato sul posto dai sanitari del "118", che hanno operato con un'ambulanza e l'auto col medico a bordo, è stato trasportato con il codice di massima gravità all'ospedale di Imola. Ma il cuore del 33enne non ha retto alle gravi lesioni riportate nell'impatto, spegnendosi poco dopo il ricovero.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La triste fine di una grande azienda del forlivese: dichiarato il fallimento dopo oltre 50 anni

  • Un bagliore visibile a chilometri di distanza: incendio in un'azienda

  • Sfilata in intimo contro i pregiudizi: in Piazza Duomo a Milano anche la forlivese Giulia Gambini

  • Dopo l'esplosione al bancomat, pioggia di colpi sui carabinieri: proiettile colpisce l'auto di pattuglia

  • Folle velocità, schianto e cappottamento in Tangenziale: guidava con una patente falsa

  • Terzo lotto della Tangenziale, partita la procedura per i 70 espropri di pubblica utilità

Torna su
ForlìToday è in caricamento