rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Incidenti / Villagrappa / Via Ossi

Pirata della strada travolge e ferisce due ragazze, urina sul posto e scappa zoppicando: l'appello ai testimoni

L'auto su cui viaggiava, trovata con bottiglie di birra vuote nell'abitacolo, è stata poi denunciata come oggetto di furto nelle vicinanze. L'airbag è stato trovato sporco di sangue, per cui il pirata della strada si è allontanato sicuramente anche ferito al volto

Travolte da un soggetto, probabilmente ubriaco, che prima si schianta frontalmente contro la loro auto, poi subito dopo l'incidente esce dall'auto e senza prestare soccorso urina a bordo strada e scappa a piedi zoppicando. E' l'incubo che si è materializzato di fronte a due ragazze ventenni nella notte tra sabato e domenica, intorno alle 1.30. Le due giovani stavano rincasando dopo un sabato sera assieme, quando in una stretta ma trafficata strada di campagna, via Ossi - nelle vicinanze dell'incrocio con via Firenze - si sono schiantate contro un'altra macchina, procurandosi ferite fino a 40 giorni di prognosi. 

“Poco prima dell'incidente ho visto questa macchina che ci veniva incontro e che era finita in parte fuori strada sul ciglio al margine del fosso, poi subito dopo ha ripreso la carreggiata venendoci addosso”, spiega la giovane malcapitata. Risultato: un terribile incidente frontale che ha distrutto la Toyota Yaris su cui viaggiavano le ragazze, sbalzata contro il guard rail che ha tenuto il veicolo in carreggiata invece di farlo finire, con conseguenze ancora maggiori, nel fosso laterale. Sono stati attimi di terrore, che la vittima ripercorre: “Ero bloccata in macchina, in mezzo al fumo, sono riuscita a uscire dal lato passeggero, dopo che era uscita la mia amica. Poi sono rimasta immobilizzata a terra e non riuscivo a camminare”. La giovane ha riportato ferite e graffi vari, il trauma maggiore ad entrambe le ginocchia, con un distaccamento di un osso. Per rimettere in sesto la gamba ne avrà appunto per 40 giorni, oltre ad una lunga riabilitazione. Ferite meno gravi per l'altra passeggera.

L'incidente, però, non è stato fortuito. Il conducente dell'altra auto, una Panda azzurra, è uscito dal proprio mezzo e incurante della situazione si è messo ad urinare sul luogo dell'incidente. Due parole scambiate con un testimone di un'auto che seguiva (che ha allertato i soccorsi e poi registrato la scena col telefono), a cui avrebbe risposto che non aveva riportato ferite particolari, e poi nel buio e nel fumo si è allontanato zoppicando. Un altro testimone l'ha incrociato all'intersezione di via Firenze e anche in quel caso si è preoccupato di chiedere se avesse bisogno di aiuto. Anche qui, dopo aver detto di 'no', il pirata della strada si è allontanato nel buio. E' proprio su queste testimonianze che ora sono al lavoro i carabinieri per dare un volto al personaggio.

L'auto su cui viaggiava, trovata con bottiglie di birra vuote nell'abitacolo, è stata poi denunciata come oggetto di furto nelle vicinanze. L'airbag è stato trovato sporco di sangue, per cui il pirata della strada si è allontanato sicuramente anche ferito al volto. Il sospetto è che possa essere un malintenzionato che si trovava in giro per compiere furti o altri reati e che poi si sia fatto venire a prendere da un complice, oppure si sia nascosto nella vegetazione in attesa che si calmassero le acque, perché nel frattempo nella nottata è poi scattata una caccia all'uomo da parte dei mezzi delle forze dell'ordine lungo le strade dei dintorni. A queste indagini si aggiunge anche l'appello della vittima: “Dato che questa persona ha percorso anche via Firenze, che ha del traffico anche di notte, faccio un appello a chiunque possa aver avuto a che fare, nella zona, con un soggetto zoppicante e ferito a farsi vivo alle forze dell'ordine e dare informazioni”. Ogni informazione sarà utile per dare un volto ad un soggetto che, in quelle condizioni, avrebbe potuto anche causare una strage.

incidente frontale pirata strada via ossi-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pirata della strada travolge e ferisce due ragazze, urina sul posto e scappa zoppicando: l'appello ai testimoni

ForlìToday è in caricamento